Caricamento in corso...
03 dicembre 2016

Tris al City, Conte batte Guardiola. Arsenal ok

print-icon

Il Chelsea vince 3-1 in rimonta grazie alle reti nella ripresa di Diego Costa, Willian e Hazard. Il vantaggio dei padroni di casa era arrivato dal piede di Cahill, autore di uno sfortunato autogol allo scadere del primo tempo. Blues al comando della Premier. Gunners secondi dopo il 5-1 al West Ham

MANCHESTER CITY-CHELSEA 1-3
45' aut. Cahill (C), 60' Diego Costa (C), 70' Willian (C), 90' Hazard (C)

60-70-90. Sono le misure del Chelsea di Conte che batte in rimonta Pep Guardiola all'Etihad, casa del Manchester City. Segnando tre gol pesantissimi al 60', al 70' e al 90'. Un tris che porta i Blues all'ottava vittoria consecutiva. Antonio Conte consolida così il primato solitario della classifica con un atto di forza straordinario, raggiungendo quota 34 punti, a +4 dai Citizens.

Al termine di un primo tempo vivace ed equilibrato, una sfortunata autorete di Cahill aveva complicato i piani del tecnico italiano. Che però non si tira mai indietro quando c'è da guidare una rimonta. E' ciò che è avvenuto nella ripresa, non senza soffrire. Tra il 50' e il 60', infatti Aguero e De Bruyne (occasione enorme) mancano il raddoppio e - tanto per cambiare - Diego Costa ne approfitta, trovando il pareggio al 60' su un lancio di Fabregas. Dieci minuti più tardi, un contropiede che si conclude con la rete di Willian ribalta il risultato. Il brasiliano infila un bel diagonale dopo essere stato ispirato da Diego Costa. La ciliegina sulla torta è del solito Hazard, che chiude il match scatenando la festa dei londinesi. E il nervosismo dei padroni di casa: espulsi Aguero e Fernardinho nei minuti di recupero. L'argentino entra malissimo su David Luiz, il brasiliano mette le mani al collo a Fabregas, che non cade nel tranello. In questo delicatissimo match Conte lo ha riproposto dal 1' e il catalano, che non giocava dalla gara contro l'Arsenal, ha risposto benissimo. Battendo quello che al Barça è stato il suo guru.

I giocatori brasiliani del Chelsea, a fine partita, hanno voluto ricordare nuovamente (era stato osservato il minuto di silenzio prima del calcio di inizio) le vittime della tragedia aerea in cui hanno perso la vita i giocatori e lo staff del Chapecoense.

Perdono Ranieri e Mazzarri - Se il lunch match ha visto vincere la squadra ospite, le cinque gare giocate in contemporanea nel sabato pomeriggio hanno registrato il successo della formazione di casa. Il Crystal Palace ha calato il tris contro il Southampton (3-0, doppietta di Benteke), lo Stoke ha battuto 2-0 il Burnley, il Leicester di Ranieri ha perso 2-1 a Sunderland, il Watford di Mazzarri è uscito battuto dal WBA (3-1) e il Tottenham ha voluto esagerare contro lo Swansea. 5-0 il risultato finale a White Hart Lane: a segno Kane (29, Eriksen) e Son. Successo importante dell'Arsenal, che travolge il West Ham 5-1 e sale al secondo posto con 31 punti, a -3 dal Chelsea.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky