Caricamento in corso...
09 dicembre 2016

Doppio Conte: è ancora il manager del mese

print-icon

Grazie ai successi ottenuti, soprattutto contro City e Tottenham, all’allenatore del Chelsea è stato riconosciuto il premio di manager del mese: “Ora siamo i favoriti, ma non bisogna perdere la fame”. Sulla prossima sfida di campionato contro il WBA: “In Premier ogni partita è durissima”

Otto vittorie di fila, le ultime due contro due pretendenti al titolo come Tottenham e Manchester City, primo posto solitario in classifica con tre punti sull'Arsenal secondo e un calendario ora che fa sognare la fuga. Questo filotto di vittorie è valso ad Antonio Conte il premio 'manager del mese', per la seconda volta di fila.

Da outsider a favoriti - "E' difficile accettare l'etichetta di favoriti perché abbiamo giocato solo 14 partite, dobbiamo ancora arrivare alla fine della prima parte della stagione e poi c’è tutto il girone di ritorno. Siamo partiti come outsider ed è normale essere ora considerati favoriti perché stiamo giocando bene e vincendo tante gare. Ma non dobbiamo perdere la nostra fame".

Domenica il WBA - "E' la classica partita che potrebbe diventare difficile se non avremo la stessa concentrazione delle gare precedenti. Questo campionato mi ha insegnato che ogni partita è dura, se non affronti tutte le partite con grande concentrazione e preparazione, rischi di trovarti nei guai. Ma abbiamo lavorato molto bene questa settimana e mi aspetto una buona prestazione da parte dei miei calciatori".

La conferma - Recuperato Matic, Conte potrebbe però dare una nuova chance a Fabregas dopo l'ottima prestazione in casa del City di Guardiola: "Fa bene un po' di competizione interna, sarebbe un problema se dovessi schierare sempre gli stessi".

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky