Caricamento in corso...
19 dicembre 2016

Liverpool, Mané al 94': Everton battuto nel derby

print-icon

Il Monday Night della 17^ giornata di Premier League si chiude con il successo in extremis dei Reds: 8° gol del senegalese in campionato, 2° contro i Toffees. Gara intensa ma con poche occasioni: quella decisiva nel corso degli 8 minuti di recupero decisi dall'arbitro Dean

EVERTON-LIVERPOOL 0-1
94' Manè

La cronaca e il tabellino

L'attesissimo derby del Merseyside tra Everton e Liverpool, Monday Night della 17^ giornata, si è chiuso con un successo dei Reds al 94': a deciderlo è stato il senegalese Mané. Un risultato che non stravolge la classifica deiToffees ma il ferisce nell'orgoglio e che soprattutto fa volare nuovamente i Reds di Klopp, secondi alle spalle del Chelsea e con un distacco di un punto dal City terzo della classe. 

Il momento - L'Everton è arrivato a questa partita dopo che martedì scorso aveva sconfitto l'Arsenal nel turno infrasettimanale; il Liverpool di Jurgen Klopp, invece, si presenta all'appuntamento rinvigorito dalla netta vittoria di mercoledì sera sul campo del Middlesbrough.

La partita - Poche conclusioni in porta, poche tracce dell'atteso duello tra Lukaku e Origi, ma il primo tempo è comunque di grande intensità. Confronto spigoloso nel complesso, cosa che scalda il pubblico presente a Goodison Park. Per la prima vera occasione bisogna aspettare la ripresa, il 50' per l'esattezza, quando Firmino si ritrova a tu per tu con Stekelmburg ma spara sul portiere ex Roma in uscita (e che poco dopo uscirà per infortunio). L'azione si esaurisce con un entativo in acrobazia di Manè che però non trova l'impatto con il pallone. Meglio l'Everton nel primo tempo, meglio il Liverpool nel secondo. I Reds si rendono pericolosi in altre due circostanze: prima con una combinazione Lallana - Mané- Origi, con quest'ultimo che viene anticipato in angolo dalla difesa dell'Everton, e poi con una rovesciata di Firmino con il pallone oltre la traversa. Il match sembra destinato al pareggio, ma negli 8 minuti di recupero (avete capito bene!) decretati da Dean, arriva il gol di Mané. E' l'8° in campionato per il senegalese, 2° in carriera contro l'Everton. Il più importante visto che il Liverpool scavalca il City e, come detto, è solo alle spalle della capolista Chelsea (-6 pt).

La storia - Quello di Liverpool è un derby a sè, diverso da tutti gli altri. Se non altro per quella che è la genesi dei Reds, nati da una scissione in seno all'Everton nel 1878. Gran parte della dirigenza non voleva concedere la vendita degli alcolici allo stadio. Fu allora che chi la pensava diversamente decise di cambiare aria. 

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky