Caricamento in corso...
26 dicembre 2016

Guardiola: "Tre vittorie di fila? Non abbastanza"

print-icon
05_

Guardiola sulla panchina del City (Getty)

Il City di Guardiola passeggia sul campo dell'Hull City e si porta momentaneamente al secondo posto in classifica a meno sette dal Chelsea capolista

Vince, convince ma soprattutto diverte, come prevede la filosofia del suo allenatore. Il City di Pep Guardiola passeggia sul campo dell'Hull e si porta a casa tre punti netti grazie a tre gol: Yayà Touré, Iheanacho e l'autogol di Davies (su tiro crosso di Sterling) non lasciano a reazioni da parte degli avversari. Man of the Match l'ivoriano Touré, a braccetto con un Kevin De Bruyne capace di dare indicazioni ai compagni su come muoversi proprio nel bel mezzo dell'azione, con la palla incollata al piede: vedere l'azione del gol di Iheanacho per credere a quanto vi stiamo raccontando, con il belga che ha mimato al suo attaccante dove andarsi a piazzare per ricevere al meglio l'assist di Silva. 

Pep nel post - "Questa vittoria è importantissima per noi, soprattutto per il morale: otteniamo il terzo successo consecutivo. Anche se lo sappiamo, non è ancora abbastanza: chi sta davanti è tanto costante quanto bravo. Se mi è piaciuta la paritta di oggi? Nel primo tempo non troppo perché non abbiamo tenuto le posizioni: per come vedo il calcio io, le ali offensive devono fare le ali offensive, attaccare e tirare. Dal secondo gol nostro in poi siamo bravi a mantenere il controllo della partita. Adesso dobbiamo pensare a prepararci al meglio in vista del match di Anfield. Infortunio Stones? Solo un calcio". 

 

 

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky