26 dicembre 2016

Ranieri: "Reagire subito, ma non sono preoccupato"

print-icon
Claudio Ranieri - Leicester

Claudio Ranieri durante la sconfitta del Leicester contro l'Everton (foto Getty)

L'allenatore del Leicester dopo la sconfitta in casa contro l'Everton: "Loro hanno fatto gol al primo tiro, poi sono stati bravissimi a controllare la partita. Per noi è stata veramente molto difficile. La classifica? Non sono preoccupato"

"Volevamo fare un bel regalo ai nostri tifosi, volevamo fare qualcosa di meglio. Eravamo in controllo della gara, al primo tiro però loro hanno segnato e la nostra reazione è arrivata troppo tardi. Dopo il loro gol, loro hanno fatto una grande partita controllando il gioco e rendendo difficile una nostra possibile rimonta": commenta così Claudio Ranieri, a fine gara, la sconfitta del suo Leicester in casa contro l’Everton.

Il momento difficile - "Non sono preoccupato, ho detto sempre che siamo in fondo alla classifica dall’inizio del campionato. Sapevo sarebbe stata difficile quest’anno, ora dovremo reagire al più presto. Abbiamo un’altra gara in casa contro il West Ham che ha vinto fuori 4-1. E’ veramente importante per noi fare un punto adesso", prosegue l’allenatore del Leicester.

Le scelte - "Chilwell ha fatto una partita importante, ha giocato molto bene. Le scelte? Volevo mantenere la forma della squadra e continuare a crossare per Ulloa e Slimani. Sapevo che Mahrez poteva fare questo, dall’altra parte invece abbiamo fatto peggio", ha spiegato Ranieri.

Linee sottili - "Tra vincere e perdere c’è una linea molto sottile. Loro hanno segnato alla prima chance, poi hanno controllato il match alla grande. E’ stata difficile per noi oggi".

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky