Caricamento in corso...
31 dicembre 2016

Chelsea, felicità Conte: "E' un grande risultato"

print-icon

L'allenatore dei Blues dopo la 13esima vittoria consecutiva in Premier: "Tutto merito dei miei giocatori. Festeggiamenti per il nuovo anno? Moderati, a casa e con le proprie famiglie. Perché il 1° gennaio ci alleniamo"

"Siamo felici, ma i complimenti vanno fatti soprattutto ai miei ragazzi. E’ un grande risultato per loro, per il club, per i tifosi. Soprattutto dopo una brutta stagione come la scorsa, sono felice per loro perché tutti i giorni in allenamento e poi in partita vedo grande voglia di lottare, di vincere. E anche oggi hanno trovato il modo di vincere ancora. Questo record è per loro, lo meritano": è un Antonio Conte raggiante quello che, dopo la partita, commenta la vittoria del suo Chelsea contro lo Stoke. La tredicesima di fila, eguagliato il record dell’Arsenal di Henry. Il segreto? "Penso che sia importante avere un buon rapporto con i giocatori, ma anche con tutti quelli che lavorano per il Chelsea. Questo è il vero segreto, essere una famiglia - spiega Conte -. Vinciamo e perdiamo insieme, con i giocatori, con lo staff e con tutti i dipendenti del Chelsea".

I cori dei tifosi - "Queste sono emozioni belle. Durante la partita è molto difficile per me trattenermi e mostrare le mie emozioni e la mia passione per il calcio, per questa squadra e per i miei giocatori. Abbiamo trovato il modo giusto per vincere", aggiunge l’allenatore dei Blues.

Il primo bilancio - "La prima parte della nostra stagione è stata molto buona, quando vinci 16 partite su 19 vuol dire che stai facendo molto bene. Ma ripeto, è merito dei miei giocatori perché mi stanno mostrando grande passione e grande voglia di lavorare duro e migliorare per vincere ogni partita", prosegue Conte.

Festeggiamenti moderati - "Una piccola festa sì, con la mia famiglia a casa. Anche perché domani ci alleniamo e ovviamo preparare una sfida difficile contro il Tottenham. Ma è giusto che i miei giocatori festeggino con le loro famiglie il nuovo anno, spero però che domani saremo già tutti concentrati sulla prossima sfida", conclude l’allenatore del Chelsea.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky