Caricamento in corso...
02 gennaio 2017

Lo sfogo di Ibra: "Anche stavolta rido io"

print-icon

L’attaccante del Manchester United critico nei confronti dei giornalisti, che nutrivano dei dubbi sul rendimento dello svedese in Premier League: “Vi ho fatto ricredere tutti ancora una volta. Questo mi dà grande energia”

Zlatan Ibrahimovic riesce sempre a far parlare di sè, nel bene e nel male. Questa volta nel mirino dello svedese ci sono i giornalisti che dubitavano in estate della scelta di approdare in Inghilterra, all'età di 35 anni.

Quasi come Messi - "Anche stavolta ho fatto ricredere tutti i critici sul mio conto". Chiara e concisa la risposta dello svedese. A chi è rivolta? A tutti coloro che nutrivano dei dubbi sul passaggio in Premier League. Zlatan Ibrahimovic, nell'anno solare del 2016, ha messo a segno 50 gol in campionato, suddivisi tra Psg (38) e Manchester United (12), solamente una rete in meno rispetto a Leo Messi, che con 51 gol detiene il record di miglior giocatore dello scorso anno.

Ora rido io - Lo svedese rincara la dose: "Sto bene. Non so per quanti anni ancora potrò continuare, ma mi sto divertendo. Sono arrivato in Premier e tutti pensavano che non fosse una cosa possibile ma, come sempre, ho fatto rimangiare i loro giudizi. Il che mi da' una grande energia, perchè loro sono pagati per dire stronzate (testuale, ndr), mentre io lo sono per giocare a calcio come so fare. E' tutto molto divertente".

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky