09 gennaio 2017

Fifa, è Ranieri il miglior allenatore dell'anno

print-icon
ranieri_maradona_getty

Claudio Ranieri premiato da Diego Armando Maradona (Getty)

L'allenatore del Leicester è stato votato come migliore della sua categoria davanti a Zidane e Fernando Santos. "Ho 65 anni e ho iniziato adesso a vincere qualcosa, voglio solo andare avanti e continuare così. Il bello inizia ora", ha dichiarato dopo aver ricevuto il premio

Claudio Ranieri ha vinto il FIFA Football Award come miglior allenatore del 2016. Dopo la favola Leicester, un altro miracolo per il condottiero italiano che è stato premiato al gala di Zurigo di fronte ai più grandi personaggi del calcio del presente e del passato. Ad annunciare il suo nome è stato Diego Armando Maradona. Un bacio alla moglie Rosanna seduta accanto a lui, una stretta di mano per gli 'avversari' Fernando Santos (campione d’Europa con il Portogallo) e Zinedine Zidane (campione d’Europa e del mondo con il Real Madrid); poi le prime parole sul palco: "Sono pazzo di felicità - ha detto l’allenatore del Leicester - in Inghilterra nella scorsa stagione è successo qualcosa di incredibile. Per me essere qui con tutte queste leggende è qualcosa di fantastico, ora ho anche vinto questo grande premio. Ringrazio chi mi ha votato, la mia famiglia, mia moglie, i miei giocatori senza i quali non avrei potuto fare niente e il mio presidente".

"Il bello inizia adesso" - "Quello che ci è accaduto è stato veramente strano, nessuno si sarebbe mai aspettato che vincessimo noi il titolo - ha continuato emozionato Ranieri - Dani Alves prima ha detto che a 30 anni deve iniziare a fare qualcosa di serio, io ho 65 anni ed ho iniziato adesso a vincere qualcosa, quindi ora voglio solo andare avanti e continuare così. Il bello inizia adesso". Proprio il 'miracolo Leicester', che ha visto la squadra trionfare a maggio nel campionato inglese davanti alle favorite Chelsea, Manchester City, United e Arsenal, è stato determinante per la vittoria del premio. L’ex allenatore di Juventus, Roma e Inter è stato capace di guidare la sua formazione prima in testa alla classifica della Premier League, poi fino al titolo. Un primo trofeo qualche mese fa, poi uno secondo - questa volta personale - oggi a Zurigo.

Meglio di Zidane e Fernando Santos - Ranieri ha superato la concorrenza di Zidane e Fernando Santos, la sua impresa è stata riconosciuta ancora una volta, la giuria ha votato per lui come migliore del 2016. Poche settimane fa anche altri componenti della squadra inglese - su tutti Vardy e Mahrez - erano stati inseriti tra le prime posizioni della classifica del pallone d’oro. Questa sera è toccato a Ranieri ritirare il premio come migliore della sua categoria. Come ha detto lo stesso allenatore il bello viene ora, ma l'attuale situazione del Leicester non è proprio come quella dell'anno passato. Le Foxes si trovano al quindicesimo posto in classifica con 21 punti e nel prossimi impegno in campionato incontreranno il Chelsea di Antonio Conte. Un'occasione per fare altri punti e risalire così la classifica dopo un periodo complicato, in attesa prendere parte (per la prima volta nella storia del club) agli ottavi di Champions League. Eredità di una stagione magica e incredibile, che ha visto Ranieri trionfare prima in campo poi al gala della FIFA a Zurigo.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky