Caricamento in corso...
15 gennaio 2017

L'Everton asfalta Guardiola, il City perde 4-0

print-icon
gua

Dopo 4 vittorie nelle ultime 5 partite, i Citizens di Guardiola crollano sotto i colpi dell'Everton del suo vecchio amico Koeman e vedono allontanarsi la vetta della classifica: il Chelsea di Conte ora è a + 10

EVERTON-MANCHESTER CITY 4-0
34' Lukaku, 47' Mirallas, 78' Davies, 90' Lookman

E' molto peggio di una sconfitta, quella che il Manchester City matura contro l'Everton: a Goodison Park gli uomini di Guardiola oltre a incappare nel quinto ko del campionato dopo 21 giornate dicono addio ai sogni di gloria in Premier League. Chi sorride è il Chelsea di Conte, che guarda tutti dall'alto e che ha ben 10 punti di vantaggio sui Citizens, fermi al quinto posto.

Anxora Lukaku - Primo pallone buono, ed è subito 1-0. E' Lukaku (già a segno nell'1-1 dell'andata) su assist di Mirallas a portare in vantaggio col sinistro i Toffees dopo 34'. Buon primo tempo per il City, che si dimostra comunque ben organizzato (Sterling e Aguero i più attivi sul fronte offensivo), ma nella ripresa il copione cambia. Passano 2' e Mirallas festeggia il terzo gol in campionato che taglia le gambe alla squadra di Guardiola. Da questo momento in avanti infatti il City scompare, l'Everton ha il totale controllo della gara. Al 79' la stella inglese classe '98 Davies trova il meritato 3-0, all'85' Lukaku sfiora il raddoppio.

City non pervenuto - Fino al fischio finale resta solo una squadra in campo, a umiliare il Manchester ci pensa Lookman: entrato al 90', l'attaccante 19enne ex Charlton dopo 4' chiude i conti sul 4-0 definitivo. E' notte fonda per Guardiola: i suoi sprofondano a -10 dal Chelsea di Conte (capace di liquidare il Leicester 3-0) ed escono momentaneamente anche dalla zona Champions League. Chi si avvicina all'Europa è l'Everton, che allunga la scia positiva in campionato (non perde da quattro giornate).

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky