Caricamento in corso...
20 gennaio 2017

Chelsea, Conte: "Diego Costa vuole rimanere qui"

print-icon

L'allenatore ha detto di aver parlato con il calciatore (che torna a disposizione per la partita contro l'Hull City) e commenta così le voci di una sua possibile partenza con direzione Cina: "E' molto contento di giocare con noi e sinceramente non credo ci sia alcun problema tra lui e il club"

Prima lo screzio in allenamento, poi l’esclusione dall’elenco dei convocati per la partita contro il Leicester e le voci di un possibile trasferimento in Cina sempre più insistenti. Ora la frattura tra Diego Costa e il Chelsea sembra essersi rimarginata. In realtà l’allenatore dei Blues aveva minimizzato già dopo la vittoria contro la formazione di Ranieri: "Mi piace dire le cose come stanno e non amo essere falso: Diego non si è allenato perché ha problemi alla schiena che non gli hanno permesso di scendere in campo oggi. Non so cosa si dice in giro e non mi interessa, le cose stanno come vi ho detto io. Non sappiamo nulla su eventuali offerte da altri club. Se ci fossero problemi, comunque, preferirei risolverli all’interno dello spogliatoio".

Le parole dell'allenatore -
Questa la presa di posizione di Conte, che aveva così spiegato la situazione. Lo stesso calciatore aveva lasciato un messaggio sui suoi canali social facendo pensare che in realtà non ci fossero reali problemi con il suo club. Tutto risolto, dunque? Pare di sì, tanto che lo stesso giocatore è poi tornato a lavorare con i compagni e ancora una volta l’allenatore ha parlato in termini rassicuranti per il futuro. "Diego ora sta meglio ed è a disposizione per la partita contro l’Hull City - ha detto l’italiano nella conferenza stampa pre partita - il calciatore vuole restare al Chelsea, è molto contento di giocare con noi e sinceramente non credo ci sia alcun problema tra lui e il club".

Nessuna partenza per la Cina - "Ho sentito e letto molte speculazioni sul suo conto e sulla sua situazione, ma lui è davvero tanto contento di essere qui e la cosa più importante è che ha lavorato con noi ed è disponibile per la partita di domani. E' un ottimo giocatore e una brava persona e pensa solo a fare bene qui. Se partirà titolare? Vedremo, non voglio dirlo anche per non dare vantaggi ai nostri avversari", ha concluso Conte. I piccoli problemi nati nei giorni scorsi (con il tecnico che avrebbe anche detto all’attaccante di andare a giocare in Cina) sembrano ormai superati. Lo spagnolo ora è di nuovo in gruppo e - come riferisce il suo allenatore - non avrebbe intenzione di lasciare l’Inghilterra in questa finestra di mercato. Presto si vedrà se Costa tornerà in campo e, soprattutto, se la sua storia con i Blues continuerà ancora a lungo.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky