27 gennaio 2017

United, Mou perde 2-1 ma…: "Visti solo due gol"

print-icon
mourinho_united_getty

José Mourinho, allenatore del Manchester United in panchina contro l'Hull City (Getty)

Al termine della partita contro l’Hull City, che ha dato la finale di League Cup ai Red Devils, il portoghese ha parlato a modo suo del rigore per gli avversari che ha aperto la gara: "Stasera non abbiamo perso, è un 1-1: gol di Pogba e di Nasse (bellissimo). Possiamo festeggiare"

Una sconfitta che non fa troppo male, un 2-1 che permette  comunque al Manchester United si raggiungere la finale di Coppa di Lega a Wembley, dove i Red Devils sfideranno il Southampton. Un bel regalo di compleanno per José Mourinho, che così festeggiato con il passaggio del turno i suoi 54 anni. Il portoghese affronterà così la quarta finale di League Cup e proverà a migliorare il suo record che lo vede sempre vincitore.

Prima, però, c’è stato il tempo per analizzare la dolce sconfitta e Mou l’ha fatto a modo suo. "Sono davvero molto felice per il traguardo raggiunto - ha detto l’allenatore - siamo tutti contenti di poter andare a giocare la finale e Wembley. In questa competizione abbiamo avuto un sorteggio difficile e abbiamo affrontato squadre complicate, ma ce l’abbiamo comunque fatta. Non è mai facile arrivare in finale superando ben tre squadre di Premier League. Per me ogni competizione è importante, quindi voglio vincere anche la Coppa di Lega. E poi Wembley è sempre Wembley. I nostri tifosi sono stati grandi oggi, nonostante la trasferta e il freddo ci hanno sostenuto fino alla fine". Poi un occhio al prossimo impegno, in un’altra competizione in cui lo United vuole arrivare in fondo: "Contro il Wigan in FA Cup domenica sarà un’altra gara complicata".

E ancora: "Voglio fare le congratulazioni ai miei giocatori, che hanno meritato di essere in finale e non era affatto facile. non era facile. Sono felice per questo". Poi Mourinho si sofferma a parlare del rigore che ha aperto la gara, messo a segno da Huddlestone al 35': "Non lo so se devo parlare di questo episodio. Vorrei parlare solo della gara” ha aggiunto il portoghese. In realtà la decisione dell’arbitro affatto arrabbiare parecchio l’allenatore, e la cosa si capisce bene quando (ancora nel post gara) Mourinho aggiunge: "Aver raggiunto le 18 partite senza perdere è un grande risultato. Stasera non abbiamo perso, il risultato sarebbe di 1-1, ho visto solo due gol; quello di Pogba e il secondo loro, bellissimo, di Niasse. Non ho visto il loro gol davvero. Ai giocatori dico solo di festeggiare perché siamo in finale e abbiamo giocato contro una buona squadra. Non voglio parlare delle decisioni dell’arbitro, aggiungo solo che la gara era sotto controllo e qualcosa è successo e ha aperto la partita".

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky