Caricamento in corso...
30 gennaio 2017

Chelsea, Conte: "Col Liverpool non è decisiva"

print-icon
conte_chelsea_getty

Antonio Conte, allenatore del Chelsea (Getty)

Dalla FA Cup alla Premier League, i Blues sono attesi da una grande sfida contro la formazione di Klopp: "E' strano che l'ultimo giorno di mercato coincida con una partita così importante. Serve vincere per la fiducia ma il match non deciderà nulla per quello che riguarda il titolo"

Reduce dalla vittoria nel quarto turno di FA Cup contro il Brentford, il Chelsea di Antonio Conte si prepara ad affrontare il Liverpool di Jurgen Klopp. Nonostante la forma non ottimale dei Reds l’allenatore italiano sa che la sfida in programma sarà difficile e molto importante per mantenere il vantaggio sulle inseguitrici in classifica. Conte ha avvisati i suoi in conferenza stampa, alla vigilia della sfida tra due storiche società della Premier League.

Sul mercato -
L’allenatore ha iniziato la conferenza parlando di alcuni suoi giocatori: "Il futuro di Ivanovic? Non ho ancora parlato con lui riguardo quello che deciderà di fare, dobbiamo aspettare. Branislav è un calciatore che ha indossato questa maglia per molte partite e ha vinto molto con il Chelsea. Ha 32 anni ma credo che possa giocare ancora per molti anni. E’ una leggenda di questo club e io lo rispetto molto. Begovic? Nemmeno per quello che riguarda lui ci sono novità per il futuro. Il giocatore, comunque, capisce le scelte della società. E’ strano comunque che l’ultima giornata di mercato sia contemporanea a una serata impegnativa di Premier League. Per quanto riguarda noi, in pochi giorni affronteremo due grandi avversari, domani contro il Liverpool sarà molto complicato e dovremo essere molto attenti".

Sul Liverpool - "Sarà una grande settimana per noi, ma dopo ci saranno altre 14 partite da giocare dopo aver affrontato Liverpool e Arsenal. Rispetto alla partita di andata siamo cresciuti molto e siamo migliorati tanto dal punto di vista dell’identità di squadra e della fiducia. E’ vero che la squadra di Klopp è reduce da una serie di partite non brillanti ma questa è una cosa difficile da spiegare, credo che loro siano stati sfortunati. Penso che se dovessimo vincere domani daremmo un colpo importante al Liverpool dal punto di vista mentale ma sicuramente la sfida non deciderà nulla per quanto riguarda il titolo, né per noi né per loro".

Sulla squadra -
"Quando affronti formazione del tuo stesso livello conta sempre vincere per la fiducia, anche se è molto difficile. Voglio che la mia squadra combatta per vincere ogni partita - ha aggiunto Conte - domani entrambe le formazioni vorranno vincere quindi è facile aspettarsi una gara aperta. Non abbiamo avuto nuovi problemi di infortuni e spero che la situazione resti questa anche dopo l’allenamento", ha concluso l'allenatore.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky