03 febbraio 2017

Chelsea, Conte: "Arsenal? Ricordo ancora l’andata"

print-icon

Prove di fuga per il Chelsea di Antonio Conte che si prepara ad affrontare l’Arsenal. L’allenatore italiano in conferenza: "Ho ancora in mente la sconfitta dell’andata, l'Arsenal è in buona forma. A Guardiola dico…"

Voglia di riscatto - Il pareggio contro il Liverpool ad Anfield Road nello scorso turno, adesso la sfida all’Arsenal di Wenger. L’occasione per provare a dare un nuovo strappo ad una classifica che continua a sorridere: primo posto a quota 56 punti, +9 su Tottenham e Arsenal, prime delle inseguitrici. Una gara, quella contro i Gunners, che per il Chelsea di Antonio Conte potrebbe significare molto e che l’allenatore italiano presenta così in conferenza stampa: "Ho tutta la rosa a disposizione per la gara con l’Arsenal e questa è sicuramente una cosa positiva. Contro il Liverpool abbiamo giocato un buon calcio ma siamo un po’ delusi per il risultato: c’era la possibilità di vincere e non lo abbiamo fatto. La gara contro il Liverpool, però, ormai fa parte del passato, adesso dobbiamo concentrarci esclusivamente alla sfida con l’Arsenal: ho ancora in mente la gara che abbiamo perso contro i Gunners all’andata, spero che la ricordino anche i miei giocatori. Spero che non si ripetano più giornate come quella. Fu uno shock: non mi era mai capitato di incassare tre gol in quarantuno minuti", il pensiero di Conte.

Il saluto a Lampard - L’allenatore del Chelsea continua a parlare della sfida contro l’Arsenal. Appuntamento importante, in cui sarà necessario che tutti diano il massimo. Tifosi compresi. "Spero che i tifosi ci facciano sentire la loro carica e il loro sostegno: la squadra ha la possibilità di dimostrare che sta attraversando un buon momento". Immancabile un pensiero su Lampard, fresco di addio al calcio: "Quando un grande giocatore come lui decide di fermarsi è sempre un peccato, Frank è una leggenda del Chelsea. Adesso dovrà decidere lui il suo futuro", le parole di Conte. Che poi torna a parlare della gara conto la formazione allenata da Wenger: "L’Arsenal è una squadra in forma, la sconfitta contro il Watford non ha detto la verità su quanto visto in campo, sono stati sfortunati. Pep Guardiola dice che il Chelsea ha già vinto il titolo? E’ normale per gli altri allenatori provare a metterci pressione addosso. Se ho visto la gara del City? Sì, è importante osservare da vicino le avversarie", ha concluso Conte.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky