Caricamento in corso...
13 febbraio 2017

City, 2-0 al Bournemouth: ora è al 2° posto

print-icon

Contro il Bournemouth basta la zampata di Sterling e un autogol propiziato da Aguero per ottenere i tre punti e agguantare la seconda posizione in classifica grazie allo stop del Tottenham contro il Liverpool. I Citizens sono a -8 dalla vetta occupata dal Chelsea

Il Manchester City soffre, lotta contro un avversario sempre in partita e grazie al maggior tasso tecnico torna a casa con tre punti fondamentali: due gol al Bournemouth bastano per portare gli uomini di Guardiola al secondo posto in classifica alla luce dei risultati della 25esima giornata di Premier League. Il brusco stop del Tottenham permette ai Citizens il sorpasso a quota 52 punti, a 8 punti dal saldo primato detenuto dal Chelsea di Conte.

La partita del City non si apre sotto i migliori auspici: Guardiola è costretto già al 14' a sostituire la sorpresa Gabriel Jesus dolorante a un piede dopo uno scontro di gioco. Al suo posto il Kun Aguero.

Il Bournemouth si rivela avversario ostico per i Citizens: mai davvero fuori partita, impegna più volte Caballero, e in qualche occasione molto seriamente. Al 29' il vantaggio a firma Sterling; palla in mezzo di Sanè, deviazione di un difensore, ne approfitta il 22enne di origine giamaicana sotto misura. Ma sono subito brividi per Guardiola subito dopo il vantaggio: King trova il pareggio immediato per il Bournemouth, ma il guardalinee alza la bandierina per un fuorigioco inesistente. Inizio di ripresa arrembante per i padroni di casa, che attaccano alla ricerca del pareggio. E' il momento di massima pressione del Bournemouth, il City si limita inizialmente a difendersi per contrattaccare con la rapidità di Sterling e Sané.  Al 69' colpisce il Kun: zampata dell'argentino che finisce in rete da due passi grazie alla deviazione decisiva di Mings. E' il gol che uccide le speranze del Bournemouth, che nonostante tutto non ha affatto demeritato.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky