Caricamento in corso...
21 marzo 2017

Schweini, bye bye United: firma con i Chicago Fire

print-icon
sch

Il centrocampista tedesco dà l'addio al Premier League e approda nella MLS, per approdare nella franchigia dei Chicago Fire. Secondo il quotidiano "Chicago Tribune" il 32enne firmerà un contratto da 4,5 milioni di dollari di un anno con opzione per un altro

Bastian Schweinsteiger lascia il Manchester United per approdare negli Stati Uniti, per concludere la carriera presumibilmente nei Chicago Fire, franchigia che lo inseguiva da mesi. Sia il Manchester United che i Chicago Fire hanno ufficializzato la cessione del 32enne centrocampista tedesco, che secondo il "Chicago Tribune" firmerà un contratto di un anno, con opzione per uno ulteriore, e si unirà al gruppo guidato dal tecnico Veljko Paunovic non appena sbrigato l'iter burocratico legato all'espatrio ed effettuate le visite mediche. Il campione del mondo, riferisce sempre il giornale citando una fonte vicina alla società, intascherà 4,5 milioni di dollari, diventando uno dei dieci giocatori più pagati della Mls.

Queste le parole del Manchester United nel comunicato sul proprio sito ufficiale: "Bastian completerà le visite mediche e l'iter per ottenere il permesso di soggiorno". E il tedesco ha poi salutato i tifosi dei Red Devils con un video pubblicato su Twitter: "Sono triste di lasciare tanti amici qui allo United - ha detto - ma sono grato al club che mi ha permesso di accettare la sfida che mi hanno proposto i Chicago. Non dimenticherò mai il tempo passato al Manchester United, ma ora è tempo di cambiare".

Colonna del Bayern Monaco per anni, nell'estate del 2015 Schweinsteiger è passato allo United, dove però ha trovato spazio solo nella prima stagione: da quella seguente, infatti, con l'arrivo di José Mourinho, è finito fuori squadra ed ha totalizzato una sola presenza (uno scampolo di partita in Fa Cup). Una lontananza dal campo che evidentemente non ha preoccupato il suo nuovo club. "Si adatterà velocemente e ritroverà presto il ritmo partita", ha assicurato Paunovic.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky