Caricamento in corso...
01 aprile 2017

Chelsea, clamoroso ko contro il Crystal Palace

print-icon

I Blues perdono 1-2 a Stamford Bridge nonostante l'iniziale vantaggio di Fabregas. Il Tottenham espugna Burnley e accorcia a -7. Pari deludente per lo United, vince ancora il Leicester. Ranocchia decisivo nella vittoria dell'Hull City contro il West Ham

Chelsea-Crystal Palace 1-2
5' Fabregas (CH), 9' Zaha (CP), 11' Benteke (CP)

Battuta d'arresto a sorpresa per il Chelsea nella 30^ giornata di Premier League. I Blues partono fortissimo e passano dopo appena 5' con Fabregas, che sfrutta al meglio un assist al bacio di Hazard. La gioia del gol dura però pochi attimi. Zaha firma subito il pari, trovando un angolo di tiro molto complicato spalle alla porta. Un minuto dopo è Benteke a completare la rimonta del Palace: gli ospiti approfittano di un Chelsea sbilanciato e colpiscono in contropiede, con l'attaccante belga che mette prima a sedere Courtois e poi realizza il secondo gol con un morbido tocco sotto. I ragazzi di Antonio Conte accusano il colpo ma vanno comunque vicini al pareggio con Pedro, che viene fermato da un tocco di braccio di Townsend, non visto dall'arbitro. Era rigore ed espulsione. La gara si addormenta con il passare dei minuti per poi riaccendersi di nuovo sul finale di primo tempo, con Hennessey che si rende protagonista di tre ottimi interventi, rispettivamente su Hazard, Matic e Pedro, senza dubbio il più pericoloso dei suoi. 

Nella seconda frazione di gioco il Crystal Palace fallisce per due volte il colpo del ko: nella prima occasione è Courtois a dire di no sul mancino di Zaha, qualche minuto dopo ci pensa David Luiz a sventare il tentativo di Benteke. Il Chelsea si risveglia nell'ultimo quarto d'ora, costringendo gli avversari a chiudersi nella propria metà campo. Il forcing finale non produce però l'effetto sperato: per i Blues è la seconda sconfitta casalinga in campionato dopo quella contro il Liverpool di metà settembre.

Burnley-Tottenham 0-2
66' Dier, 78' Son

Fatica più del previsto, ma porta a casa l'intera posta in palio il Tottenham. La sfida si sblocca nel secondo tempo, con Dier che lasciato solo in area trafigge Heaton. Con ampi spazi l'asse Alli-Son diventa letale ed è proprio il sud coreano a siglare lo 0-2.

Manchester United-West Bromwich 0-0

Non va oltre il pari il Manchester United, fermato in casa dal WBA. Dopo un primo tempo anonimo la formazione di Mourinho alza il ritmo nella seconda frazione di gioco, rendendosi pericolosa in particolare con Mkhitaryan e Rashford, ma i tentativi non vanno a buon fine. I Red Devils sprecano così la possibilità di guadagnare punti sulle dirette concorrenti per l'Europa.

Leicester-Stoke 2-0
26' Ndidi, 47' Vardy

Continua l'incredibile risalita del Leicester, che dopo l'esonero di Ranieri ha cambiato completamente marcia. Questa volta a finire ko è lo Stoke di Mark Hughes, battuto da una spettacolare rete dalla lunga distanza di Ndidi, che sorprende Grant. Nella ripresa le Foxes mettono poi il punto esclamativo sul match, con il raddoppio al volo firmato da Jamie Vardy.

Watford-Sunderland 1-0
59' Britos

Il Watford di Walter Mazzarri non sbaglia e mette al tappeto il Sunderland, sempre relegato all'ultimo posto in classifica. Decide la rete dell'ex napoletano Britos, che su una rocambolesca azione piena di colpi di testa infila la zuccata vincente da 3 punti.

Hull City-West Ham 2-1
18' Carroll (WH). 53' Robertson (HC), 86' Ranocchia (HC)

Successo fondamentale in chiave salvezza infine per l'Hull City. I Tigers battono in rimonta il West Ham e agganciano in quart'ultima posizione lo Swansea, impegnato domani contro il Middlesbrough. La squadra di casa va sotto nel primo tempo per via del gol di Carroll, ma riesce a ribaltare la situazione nei secondi 45'. Il pareggio lo firma Robertson dopo un bell'inserimento in area, poi a 4' dalla fine arriva il gol partita di testa di Andrea Ranocchia.

Ranocchia, 1° gol in Premier: regala la vittoria all'Hull

Southampton-Bournemouth 0-0

Il match finisce 0-0. L'occasione più clamorosa ce l'ha Harry Arter del Bournemouth al 79'. Viene concesso un rigore ma il centrocampista spreca malamente: il suo tiro finisce alto sopra la traversa.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky