Caricamento in corso...
05 aprile 2017

Chelsea-City, Conte può "eliminare" Guardiola

print-icon
agu

Con un successo i Blues cancellerebbero ogni speranza di rimonta dei Citizens. Guardiola ha l'occasione di vendicare il ko dell'andata. Sane e Hazard gli uomini più attesi, ma è sfida anche tra Diego Costa e Aguero. La diretta dalle 20.50 su Sky Sport 1 HD

Due obiettivi in un solo match: eliminare definitivamente dalla corsa al titolo il Manchester City e tenere a bada il Tottenham da un possibile e pericoloso ritorno. Antonio Conte si gioca tanto del suo futuro, inteso come futuro campione d'Inghilterra. Pep Guardiola ha l'occasione di mantenere una piccolissima porta aperta verso una rimonta improbabile ma, soprattutto, deve guardarsi le spalle dallo United e possibilmente scalare posizioni in classifica per ottenere la qualificazione diretta in Champions.

Chi non c'è - Conte dovrà fare a meno ancora di Victor Moses e dovrebbe riproporre sulla corsia di destra Pedro che ha disputato un buon match contro il Crystal Palace. Per Guardiola resta in dubbio Bacary Sagna che soffre ancora di un problema muscolare all'adduttore. Nonostante sia tornato a lavorare con il gruppo, non sarà della partita l'ultimo arrivato in casa City, vale a dire Gabriel Jesus.

Le scelte - Molto probabilmente il Chelsea cambierà qualcosa rispetto all'undici battuto dal Palace: dovrebbe riposare Fabregas e giocare Willian dall'inizio per avere maggiore spessore nella trequarti avversaria. Ovviamente riconfermato l'uomo del momento nel City, Leroy Sane: da gustare il duello a distanza con Pedro.

L'ottimismo dei Blues - Innanzitutto il gap, notevole tra il Chelsea e il City che è di ben 11 punti. I Blues hanno già battuto i Citizens a dicembre in un 3-1 in cui la squadra di Conte ha saputo sfruttare le debolezze di quella di Guardiola difendendo molto bene lo spazio "corto" all'interno della propria metà campo, attaccando con efficacia lo spazio "lungo" alle spalle dei difensori del City. Inoltre la sconfitta contro il Palace non ha fatto altro che alimentare la voglia di riscatto di Diego Costa e compagni.

La speranza del City - L'idea, nella testa di Guardiola, è quella che con la sconfitta di Stamford Bridge sabato scorso, il Chelsea abbia perso qualche certezza, soprattutto in casa. La voglia di vendicare il ko dell'Ethiad è tanta e il fatto che la squadra di Conte non abbia ottenuto "clean sheet" (porta inviolata) nelle ultime sei partite disputate è un tasto dolente su cui il City proverà a battere.

Gli uomini chiave - Nonostante non sia il top scorer del Chelsea e nemmeno l'uomo che ha fornito più assist, Eden Hazard rimane l'uomo più importante per Conte. E' il giocatore che attraverso la sua qualità innesca le giocate offensive, il suo posizionamento negli spazi intermedi crea sempre problemi alla linea mediana avversaria. E' l'uomo capace di spaccare la partita, con la qualità nel breve ma anche grazie alle sue doti atletiche che gli permettono di attaccare la profondità, situazione offensiva che la difesa di Guardiola soffre particolarmente. Come detto, per il City, l'ago della bilancia potrebbe essere Leroy Sane. Sicuramente è l'uomo più informa della squadra di Pep, è il giocatore che meglio sa attaccare lo spazio alle spalle di Aguero per non dare riferimenti precisi alla difesa dei Blues.

L'appuntamento - Tutti incollati, dunque, alla tv per non perdersi una delle più belle sfide dell'anno del calcio internazionale. Fischio d'inizio alle 21, e diretta su SkySport 1 a partire dalle 20,50.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky