Caricamento in corso...
17 aprile 2017

Chelsea, Terry annuncia l'addio: "Ma non smetto"

print-icon

Lo storico capitano dei Blues ha ha annunciato che a fine stagione lascerà il club di Stamford Bridge, con cui ha vinto la Champions, quattro titoli di Premier League, l'Europa League, cinque Coppe d'Inghilterra e tre Coppe di Lega

Dopo 22 anni con la maglia dei Blues, Jonh Terry dice addio al Chelsea. Mentre la squadra allenata da Antonio Conte è in corsa per il titolo della Premier, lo storico capitano ha annunciato che a fine stagione lascerà il club di Stamford Bridge, che ha voluto esprimere "la nostra gratitudine, augurando a John il meglio per il futuro. In oltre due decenni ha contribuito a farci raggiungere enormi successi. Ha vinto la Champions, quattro titoli di Premier League, l'Europa League, cinque Coppe d'Inghilterra e tre Coppe di Lega".

Un grazie corale quello del Chelsea, a cui risponde lo stesso Terry: "Dopo 22 anni c'è tanto da dire e così tante persone da ringraziare: dagli allenatori, ai compagni di squadra, ai tifosi che mi hanno sostenuto in questi anni. Non potrò mai farlo abbastanza. Sul mio futuro deciderò quando sarà il momento, per ora sono impegnato ad aiutare la squadra a raggiungere lo scudetto in questa stagione. Con il club ho un rapporto fantastico, ma ho pensato fosse il momento giusto per me di lasciare. Sento di avere ancora molto da offrire in campo, ma capisco che le chance qui al Chelsea saranno limitate per me. Voglio ancora giocare, così cercherò una nuova sfida. Ma non dimenticherò mai l'incredibile viaggio fatto con questa maglia, e quanto abbiamo vinto insieme". A 36 anni il difensore inglese non lascia però il calcio giocato: e il Chelsea lo lascia andare, nella speranza-promessa però di riprenderlo un giorno, ma fuori dal campo.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky