Caricamento in corso...
19 aprile 2017

Hull, Ranocchia: "Inter? A volte ho sbagliato io, altre no"

print-icon
Andrea Ranocchia - Hull City

Andrea Ranocchia, difensore dell'Hull City in prestito dall'Inter (Lapresse)

Il difensore di proprietà dei nerazzurri ha parlato così della sua esperienza a San Siro: "Ho vissuto momenti belli e difficili, sono contento di averli vissuti perché sono cresciuto tanto". Infine sul futuro: "Ho due anni di contratto con l’Inter e arriverà il momento di parlare con la società"

Poche parole, a volte, esprimono al meglio la realtà dei fatti: "Hull City, qui sono rinato". Diretto, chiaro. Semplice semplice. Perché dopo il prestito in Inghilterra, Andrea Ranocchia è davvero un altro giocatore: 9 presenze, due gol (il primo decisivo, nel 2-1 contro il West Ham). Intervenuto ai microfoni di Radio 24 - nel corso della trasmissione Tutti Convocati - il difensore di proprietà dell'Inter ha parlato così della sua esperienza in nerazzurro. 

"Inter? A volte ho sbagliato io..." - "A San Siro ho vissuto momenti belli e difficili, sono contento di averli vissuti perché sono cresciuto tanto. Ho giocato per una grande squadra, che è una cosa bellissima, aldilà delle cose negative. A volte ho sbagliato io - ammette Ranocchia in radio - altre volte altre persone. Ho sempre avuto le spalle larghe mettendoci la faccia". Continua Ranocchia: "Non mi fa nessun effetto speciale ripensare a San Siro, sono talmente immerso in questa avventura che non penso ad altro".

Sul futuro - "Chi lo sa… Io ho saputo un’ora prima che sarei venuto all’Hull City e ho deciso in 5 minuti. Ho due anni di contratto con l’Inter e arriverà il momento di parlare con la società. Adesso non ci penso assolutamente e voglio fare il massimo per l’Hull City". E ancora: "La centrifuga italiana non mi manca - dice ancora Ranocchia - Non so se resterò in Inghilterra, all'Hull City. È impossibile prevedere cosa accadrà in futuro. Ho ancora due anni di contratto con l'Inter e arriverà il momento di parlare dell'avvenire. Ma per ora non ci penso".

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky