25 aprile 2017

Premier League, poker Chelsea al Southampton: Tottenham a -7

print-icon

I Blues ripartono anche in campionato dopo la vittoria sugli Spurs in FA Cup: battuti i Saints con i gol di Hazard, Cahill e una doppietta di Diego Costa. Ora la palla passa di nuovo alla squadra di Pochettino che torna momentaneamente a -7 ed è atteso dal Crystal Palace mercoledì

CHELSEA-SOUTHAMPTON 4-2

5' Hazard (C), 24' Romeu (S), 45' Cahill (C), 53' e 89' Diego Costa (C), 90'+3 Bertrand (S)

Qualche brivido di troppo, poi un gol che mette in discesa la partita al momento giusto e i tre punti. Si può sintetizzare così la serata a Stamford Bridge del Chelsea che esce vincitore dalla sfida casalinga con il Southampton dopo la pesante sconfitta della scorsa giornata contro il Manchester United.

Cahill, gol di importanza capitale

La vittoria sembrava dover arrivare facilmente dopo il vantaggio al 5' firmato da Hazard con un bellissimo diagonale di prima da posizione defilata, sul servizio rasoterra di Diego Costa. Il Chelsea però abbassa troppo il ritmo e dopo qualche minuto giocato eccessivamente sul velluto, nonostante le urla di Conte dalla panchina, subisce il gol del pari da Romeu sugli sviluppi di un calcio d'angolo. A pochi secondi dall'intervallo arriva un gol di importanza capitale di Cahill che riporta avanti la squadra di Conte nel momento di maggiore difficoltà: cross tagliato di Kanté, sponda dal secondo palo di Marcos Alonso e altra incornata del difensore che mette in rete una palla di importanza fondamentale poco prima che l’arbitro mandi tutti negli spogliatoi per l'intervallo.

Diego Costa stende i Saints

In avvio di secondo tempo un altro colpo di testa porta a due i gol di vantaggio sul Southampton, e da qui in poi il Chelsea deve solo traghettare la partita verso il porto sicuro del triplice fischio. Il terzo gol ha steso i Saints e i Blues hanno gioco facile nel controllare la partita senza correre pericoli, e andando vicini anche al 4° gol in più di un'occasione.

Ancora Diego Costa, ora palla al Tottenham

Quarto gol che arriva quasi allo scadere: il Chelsea chiude la partita in bellezza con una bellissima azione tutta di prima, tutta nello stretto chiusa da Diego Costa. In pieno recupero il gol ininfluente - anche se Conte non lo chiamerebbe mai così - di Bertrand che accorcia le distanze fissando il punteggio sul 4-2.

Poker del Chelsea, il Tottenham è avvisato: per poter insidiare il Chelsea dovrà fare probabilmente qualcosa di storico. Intanto, mercoledì è già chiamato a rispondere sul campo del Crystal Palace per mantenere a 4 i punti di distacco dalla capolista.

Chelsea, battuto il Southampton: titolo sempre più vicino

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky