Caricamento in corso...
26 aprile 2017

Premier, al Tottenham basta Eriksen con il Palace: Chelsea a -4

print-icon
tot

Tre recuperi della 28^ giornata e altrettanti 1-0: gli Spurs vincono a fatica in casa del Palace e accorciano le distanze dal Chelsea capolista. Stesso risultato dell'Arsenal contro il Leicester, con i Gunners che continuano la rincorsa all'eurozona. Successo pesante in chiave salezza per il M'Brough contro il Sunderland

C. PALACE-TOTTENHAM 0-1

Fatica (troppo) ma vince il Tottenham in casa di un Crystal Palace sulla carta abbirdabile e che invece per oltre 70' ha messo a dura prova gli Spurs. Alla fine ai londinesi è bastato un gol di Eriksen per spuntarla nel recupero della 28^ giornata e ridurre a soli 4 i punti la distanza dalla capolista Chelsea. Un risultato che infiamma il finale di stagione della Premier League. Ma per i londinesi, come detto, è stata una faticaccia al Selhurst Park: ospiti sempre troppo ingessati nel movimento senza palla, Palace sempre messo bene in campo. Nella ripresa, al 78', è servito un tiro di Eriksen da 35 metri per scardinare il pari e superare il portiere Hennessey. Il danese, all'8° gol in campionato, consegna al Tottenham il 5° successo di fila. Gli uomini di Pochettino da qui alla fine del campionato troveranno dovranno affrontare Arsenal, West Ham, Man United, Hull City e, nell'altro recupero del 18 maggio, il Leicester.  

ARSENAL-LEICESTER 1-0

Con lo stesso risultato vince anche l'Arsenal. All'Emirates Stadium, contro il Leicester, i Gunners proseguono nella rincorsa a un posto nella prossima Champions League. La partita ha vissuto di fiammate. Arsenal in pressione soprattutto nella seconda parte del primo tempo dove ha chiuso il Leicester e creato un paio di buone occasioni, su tutte il tiro di Sanchez stampatosi sulla traversa. Il Leicester, che cercava punti per tirarsi definitivamnte fuori dalla lotta per non retrocedere, nei primi 45' si è reso pericoloso con il solo Mahrez. Nella ripresa, all'86', a condannare i Foxes è stata un'autorete di Huth. L'Arsenal ora è a 3 punti da dallo United (5° posto).

M'BROUGH-SUNDERLAND 1-0

Altro match della 28^ e altro 1-0. Non si è fatto sfuggire l'opportunità d'incassare una vittoria importante il M'Brough. Un gol di De Roon al 9' ha infatti permesso alla squadra di Agnew di superare nello scontro diretto il fanalino di coda Sunderland e mettere da parte 3 punti per una marcia verso la salvezza che però resta complicata. Il Boro, ora a soli 2 punti dall'Hull City, ha un finale di stagione proibitivo: City, Chelsea, Southampton e Liverpool gli avversari da affrontare nel rush finale.

Sabatini da Premier

Intanto nella partita di martedì a Stamfrod Bridge, in cui il Chelsea ha battuto 4-2 il Southampton, si è visto in tribuna Walter Sabatini. L'ex direttore sportivo della Roma, sempre più spesso intercettato a seguire gare di Premier League, esattamente un anno fa aveva fatto visita al club londinese nei panni di dirigente giallorosso. Stavolta, da spettatore, si è accomodato in tribuna. Futuro in Blues? "Mi manca il calcio, tornerò presto", aveva detto ai microfoni di Sky Sport a gennaio.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky