Caricamento in corso...
30 aprile 2017

Conte e il futuro: "Inter? Non c'è nulla da sapere..."

print-icon

Antonio Conte sul suo futuro: "Sto vivendo un'esperienza fantastica, cercheremo di costruire qualcosa di importante qui. L'Inter? Non c'è nulla da sapere, stop. Siamo sulla strada giusta per vincere il titolo, da oggi ogni partita come una finale"

Altra vittoria netta ed importante in casa dell’Everton, il Chelsea si avvicina sempre più alla vittoria della Premier League. La squadra di Conte supera un turno insidioso, vincendo 3-0 grazie alle reti idi Pedro, Cahill e Willian. Successivamente è arrivata anche la risposta del Tottenham, che ha battuto l’Arsenal per 2-0. Distacco invariato: ‘blues’ a +4 ma con una gara in meno alla fine del campionato.

Conte, quindi, è vicino al successo in questa prima sua stagione in Inghilterra. Che, secondo quanto affermato dallo stesso allenatore italiano al termine della partita di oggi, non dovrebbe essere l’ultima. "Qui sto vivendo una stagione fantastica – ha dichiarato Antonio Conte ai microfoni di Sky Sport – e al momento c’è da dire solo questo. Sia io che il club siamo concentrati su questa bellissima avventura, poi cercheremo di costruire qualcosa di importante". Insomma, parole che sembrano respingere le avances di tante squadre europee, anche se la smentita diretta quando viene fuori il nome dell'Inter non arriva: "L'offerta dei nerazzurri? Non c'è nulla da sapere, quindi stop", aggiunge l'allenatore.

 

"Strada giusta per vincere il campionato"

Conte resta concentrato sull’obiettivo Premier League: "In questa fase della stagione ogni partita diventa difficilissima per noi – prosegue – La prossima con il Middlesbrough dovrà essere come una finale per noi. Credo sia questa la strada giusta per cerca di vincere il campionato. Il titolo? Mancano ancora quattro partite, bisogna avere calma, C'è una pressione importante sia per noi che per il Tottenham, bisogna conviverci e raccogliere tutte le forze e indirizzarle nel migliore dei modi per queste ultime partite per fare qualcosa di entusiasmante".

Un passo importante verso il titolo, il Chelsea, lo ha fatto oggi. Vincere in casa dell’Everton non è mai facile, la squadra di Conte lo ha fatto con personalità e qualità. "Era una partita impegnativa e difficile – spiega l’allenatore italiano – perché l’Everton è la settima forza del campionato e in casa ha un ruolino di marcia importante. Abbiamo superato un ostacolo molto alto, mancano ancora quattro partite e dobbiamo mantenere questa determinazione, questa voglia e anche la pazienza di aspettare il momento giusto per colpire perché anche oggi loro hanno fatto la partita su di noi, mettendo una marcatura fissa su Hazard e su tutti i miei giocatori".

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky