Caricamento in corso...
30 aprile 2017

Premier, Everton-Chelsea 0-3: gol e highlights

print-icon
che

I Blues vincono 3-0 a Goodison Park ma non riescono ad allungare sul Tottenham che ha battuto l'Arsenal per 2-0 nel derby più sentito di Londra, di scena a White Hart Lane

EVERTON-CHELSEA 0-3

66' Pedro, 78' Cahill, 85' Willian

Il Chelsea di Antonio Conte vince contro l'Everton ma i tre punti non bastano ad allungare sul Tottenham che ha vinto il derby contro l'Arsenal. Pedro, Cahill e Willian stendono l'Everton al Goodison Park. Dopo la vittoria contro il Southampton per 4-2 in campionato, i Blues continuano la striscia positiva e proseguono la loro corsa alla conquista del titolo. L'Everton rimane al 7° posto, in zona Europa League.

Primo tempo a reti inviolate

L'Everton parte forte: dopo due minuti, costruisce tre azioni da gol. Prima, Calvert-Lewin si fa parare un tiro da centro area, poi Lukaku si fa respingere un tiro di sinistro da distanza ravvicinata. Infine, Barkley, di testa, non riesce a centrare la porta. La prima occasione del Chelsea c’è l’ha Eden Hazard al 10’: entra in area dalla destra, tira, ma la palla colpisce l’esterno della rete. All 22’ ci prova anche Nemanja Matic: parte da centrocampo, salta la difesa, arriva al limite dell’area, si accentra e fa partire un tiro debole e centrale. Stekelenburg blocca senza problemi. Un minuto dopo, l’Everton attacca: Romelu Lukaku manda di poco fuori la palla dopo un gran tiro di destro. Il primo tempo finisce a reti inviolate.

Pedro la sblocca, Willian la chiude

L'Everton attacca con Valencia e Lukaku ma il primo gol della partita è del Chelsea: al 66' Pedro con un gran tiro dalla distanza mette la palla sotto l'incrocio dei pali. Al 77', Lukaku ha l'occasione di pareggiare su calcio di punizione ma spedisce la palla alta. Dopo un minuto, Cahill raddoppia con un tiro di destro da distanza ravvicinata: 2-0 per il Chelsea. All'85' Willian chiude la partita sfruttando l'assist di Cesc Fabregas.

Conte: "C'è molta pressione: serve calma per vincere"

Conte è contento del risultato ma chiede concentrazione ai suoi. "Mancano ancora 4 partite: bisogna avere calma - dice l'allenatore del Chelsea -. C'è pressione in questo periodo sia per noi, sia per il Tottenham e bisogna convivere con questo. Dobbiamo impegnare le forze nel migliore dei modi per affrontare le ultime partite e fare qualcosa di davvero entusiasmante". E sul futuro: "Sto vivendo un'esperienza fantastica qua in Inghilterra: siamo tutti molto concentrati e vogliamo costruire qualcosa di importante".

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky