09 maggio 2017

Chelsea, Conte: "Successo decisivo, stagione esaltante"

print-icon

Dopo la vittoria sul Middlesbrough - che ha avvicinato la sua squadra alla conquista del titolo - l’allenatore italiano ha parlato così: "Meraviglioso vivere questa atmosfera, bravi i ragazzi a giocare bene e con volontà. L'inizio non è stato facile ma tutti si sono dimostrati dei seri professionisti"

Con la vittoria sul Middlesbrough Antonio Conte e il suo Chelsea hanno fatto un altro passo verso la conquista della Premier League. Le reti di Diego Costa, Marcos Alonso e Matic hanno consegnato altre tre punti ai Blues, ora a +7 sul Tottenham secondo in classifica. L’aritmetica potrebbe dunque consegnare la vittoria del titolo già nel prossimo turno; venerdì la squadra di Londra affronterà fuori casa il West Bromwich Albion. Al termine della gara l’allenatore ha poi espresso tutta la sua soddisfazione per essere un po’ più vicino al traguardo e per l’ambiente che sta sostenendo lui e i suoi ragazzi. 

Atmosfera meravigliosa

"E' meraviglioso giocare in quest'atmosfera a Stamford Bridge, sentire tutto l'entusiasmo dei nostri tifosi: è meraviglioso per me, per la squadra e per la società", ha detto l’allenatore italiano, che poi ha anche sottolineato gli applausi dei tifosi di Middlesbrough alla loro squadra, retrocessa in Championship una sola stagione dopo la promozione in Premier: "E' molto bello vedere dei tifosi applaudire la propria squadra anche se sta retrocedendo - ha commentato poi Conte - credo sia giusto e bello sottolineare l'importanza di un comportamento simile perché è una cosa che si vede molto raramente". Per questo motivo l’ex commissario tecnico (a fine gara) si è spinto fin sotto la parte di pubblico che ospitava proprio gli ospiti per regalare loro un applauso.

Stagione esaltante

"In ogni stagione - ha detto poi ancora Conte - arriva il momento in cui puoi ‘ammazzare’ il tuo rivale, ma a volte proprio in quel momento ti possono mancare le gambe: noi, invece, abbiamo dimostrato grande volontà, abbiamo giocato un buon calcio e battuto oggi una squadra che si giocava la permanenza in Premier League. Sicuramente è una stagione esaltante, il nostro obiettivo base era quello di tornare in Champions e l'inizio non è stato facile per tanti aspetti, ma poi i ragazzi si sono dimostrati dei seri professionisti, si sono messi a disposizione, hanno capito che migliorando le qualità individuali avrebbero migliorato il collettivo. Quando si sposa un causa ci si mette fatica e sudore e ora i risultati ripagano i sacrifici", ha concluso il tecnico italiano.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky