09 luglio 2017

Newcastle, Gascoigne torna in campo: gol con tunnel a 50 anni

print-icon
Gascoigne durante la Pav Cup

Gascoigne durante la Pav Cup

Gazza in campo con le leggende del Newcastle in ricordo del portiere Srnicek: dopo i tanti ricoveri per la dipendenza dall'alcol, anche un gol per lui nel match di beneficenza. "Ora sto bene, mi sto godendo la vita", ha ammesso dopo la partita

Dopo un periodo piuttosto travagliato, Paul Gascoigne prova a rialzare la testa. L’ex nazionale inglese, che in Italia ha vestito la maglia della Lazio, è infatti tornato in campo a Newcastle, dove nel 1985 era cominciata la sua carriera da professionista. Per lui, reduce da un ricovero (l'ultimo di una lunga serie) legato all’abuso di alcol, una giornata di calcio insieme alle leggende dei Megpies, in un match di beneficenza - la Pav Cup - per il St. Oswald’s Hospice nel ricordo di Pavel Srnicek, portiere tragicamente scomparso nel dicembre del 2015. Ormai 50enne e logorato da diversi problemi di salute, Gascoigne è apparso comunque in discreta forma ed è riuscito anche a segnare un gol sul campo di Dunston: 15’ minuti nel primo tempo a sua disposizione, altrettanti nella seconda frazione. Con lui - ovviamente il più acclamato dai circa 500 tifosi presenti - nell’undici delle vecchie glorie bianconere anche Peter Beardsley, Keith Gillespie, Steve Howey e Steve Harper.

"Mi sto godendo la vita, ora sto bene"

“Mi manca dannatamente il calcio, anche alla mia età”, ha detto Gazza a fine partita. “È stato un bel ritorno e mi sono divertito, che è sempre la cosa più importante. Tutto questo è stato per Srnicek, volevamo raccogliere denaro per la sua charity. È stato bello ritrovare vecchi compagni di squadra, ora mi sento bene e mi sto godendo la vita. Sono venuto a sapere di questo match nei giorni scorsi, così ho chiamato Beardsley e gli ho comunicato che sarei venuto anche io: è stato molto bello”, ha concluso l’ex fuoriclasse inglese.

I PIU' VISTI DI OGGI