Caricamento in corso...
12 agosto 2017

Premier League, Chelsea-Burnley 2-3. Gol e highlights

print-icon

Passo falso dei campioni d'Inghilterra che in nove uomini perdono in casa contro il Burnley. Vokes fa doppietta, Ward completa un primo tempo d'autore. Nella ripresa Morata e David Luiz non bastano. L'Everton vince grazie a Rooney con lo Stoke, l'Huddersfield esppugna Selhurst Park. Vince il West Brom

CHELSEA-BURNLEY 2-3

24' e 43' Vokes, 39' Ward, 69' Morata, 88' David Luiz

E' la Premier delle sorprese e delle emozioni. La prima giornata continua a regalare colpi di scena. I campioni in carica del Chelsea perdono in casa con il Burnley pagando disattenzioni difensive e decisioni arbitrali che, di certo, non lasceranno soddisfatto Antonio Conte. Determinante l'espulsione di Cahill dopo 14' e un primo tempo durante il quale i Blues hanno subito tre reti. La reazione è arrivata nella ripresa con Morata in campo al 60': rete dello spagnolo (a cui è stato annullato per giusto fuorigioco un altro gol), gol di David Luiz. Nel mezzo la seconda espulsione a Fabregas per doppio giallo. Il Chelsea perde in casa ma deve ripartire dall'entusiasmo dei tifosi di Stamford Bridge che hanno comunque applaudito la squadra. Per il Burnley colpaccio e tre punti preziosissimi per un campionato votato alla salvezza innanzitutto.

Chelsea in bambola nel primo tempo

Scelte di Conte condizionate dai numerosi infortuni: mancano Pedro e Hazard, Moses squalificato deve scontare un turno dopo il rosso nel Community Shield. L'allenatore italiano tiene inizialmente in panchina Alvaro Morata, in avanti si affida a Batshuayi supportato da Willian e dal giovane Boga, mentre il Burnley è in formazione tipo. L'avvio è tutto di marca Blues, il Chelsea impone la propria intensità e il ritmo rinchiudendo gli avversari all'interno della propria metà campo. Il Burnley prova a difendersi cercando di non capitolare ma al 14' arriva l'episodio che segna la partita. Cahill si allunga un pallone e poi va in gamba tesaa su un avversario, per l'arbitro l'intervento è diretto sulla gamba e pericoloso ed espelle il capitano del Chelsea. La squadra di Conte sbanda pericolosamente dal punto di vista nervoso. Fabregas rischia grosso applaudendo il direttore di gara dopo un fallo fischiato contro e viene ammonito, Conte prova a ridisegnare la squadra inserendo Christensen al posto di Boga. Nonostante il tentativo dei Blues di provare a rimmettere in piedi il match, il Burnley è estremamente efficace in ripartenza. Il Chelsea soffre sulla sinistra, e Vokes (a cui già era stato annullato un gol) corregge con il destro un cross teso a mezza altezza e batte Courtois. Stamford Bridge non si scoraggia e continua a incitare i propri beniamini. I Blues non riescono a incidere e in difesa sono completamente disordinati. Ward trova il gol del raddoppio grazie a un diagonale fantastico che brucia le mani a Courtois e sul finire di tempo ancora Vokes ammutolisce Stamford Bridge per uno 0-3 assolutamente inaspettato dopo soli 45'.

Il tentativo di rimonta e il secondo rosso

Tutto un altro Chelsea nella ripresa. Nonostante l'inferiorità numerica la squadra di Conte ha macinato gioco arrivando ad ottenere un possesso palla di oltre il 75%. Tuttavia il Burnley ha stretto i denti e ha saputo difendere e Heaton è stato bravo a neutralizzare due conclusioni di Alonso, una da fuori area e una palla arrotata su calcio di punizione. A quel punto Conte ha inserito Morata al posto di Batshuayi e lo spagnolo ha subito acceso l'entusiasmo dei tifosi di Stamford Bridge: una prima conclusione finita oltre la traversa e poi il gol su perfetto assist di Willian. Sull'1-3 il Chelsea ha provato a crederci, a Morata è stato annullato per giusto fuorigioco il gol del 2-3 e successivamente Fabregas, già ammonito, ha collezionato per un brutto intervento in scivolata il secondo giallo lasciando il Chelsea in nove. Conte ha dovuto ridisegnare la squadra e il Chelsea ha comunque provato fino in fondo. All'88' perfetto assist di Morata per David Luiz che ha accorciato ancora le distanze regalando gli ultimissimi minuti di gioco infuocati. I BLues si sono riversati in avanti alla ricerca di un pareggio che sarebbe stato un'impresa, ma il Burnley è riuscito a resistere conquistando una vittoria preziosissima in trasferta.

Rooney, ritorno con gol. Palace ko in casa

Giornata ricca di emozioni anche sugli altri campi. Tifosi dell'Everton in visibilio per il ritorno del figliol prodigo Wayne Rooney che ha regalato ai Toffees la prima vittoria in campionato. Stoke battuto 1-0 a Goodison Park. L'altra sorpresa di giornata è arrivata da Selhurst Park dove il Palace è stato demolito dal neo promosso Hudderfield. Il 3-0 porta la firma di Ward (autorete) e doppietta di Mounie. Un gol di Hegazy regala la vittoria al West Bromwich sul Bournemouth mentre a Southampton lo Swansea impatta 0-0 contro i Saints.