01 settembre 2017

Everton, arrestato Wayne Rooney: guida in stato d'ebbrezza

print-icon
roo

Il campione inglese è stato fermato ieri sera vicino alla sua abitazione nel Cheshire mentre era alla guida della sua automobile in stato di ebbrezza. Rooney è stato poi trasportato nella vicina stazione di polizia per essere interrogato

Spiacevole disavventura per Wayne Rooney, il fuoriclasse inglese tornato questa estate all'Everton, il club che lo aveva lanciato nel grande calcio. L'attaccante, che da poco ha annunciato il ritiro dalla Nazionale dopo 53 gol in 119 presenze, infatti, è stato fermato vicino alla propria abitazione da 6 milioni di sterline nel Cheshire mentre era alla guida della propria auto. Dopo il controllo degli agenti di polizia che lo hanno fermato Rooney era in stato di ebbrezza e per questo è stato arrestato e portato nella vicina stazione di polizia per essere interrogato.

Come riportano i tabloid inglesi, Metro in testa, prima della disavventura in macchina Rooney era in un locale di Alderley Edge, località a pochi km a sud di Manchester, il Bubble Room bar, dove l'attaccante è stato visto ballare sui tavoli e cantare canzoni degli Oasis in evidente stato di alterazione psicofisica. A testimoniare la presenza di Rooney nel locale c'è anche una foto postata sul proprio profilo Instagram (ma poi rimossa) da un giocatore di cricket, Jack McIver, accanto al quale l'attaccante dell'Everton posava. La versione è stata poi confermata dalla polizia inglese la quale ha annunciato che Rooney dovrà presentarsi davanti alla Corte il 18 settembre, il giorno dopo Manchester United-Everton, la partita più attesa per il Wonder Boy di Liverpool.

Non è la prima volta che il fenomeno inglese si rende protagonista di episodi legati all'abuso di alcol: il 16 novembre del 2016, ad esempio, era stato colto in fallo nel cuore della notte, completamente ubriaco, nell'albergo che ospitava la nazionale inglese dopo una partita contro la Scozia.

Inghilterra, Rooney annuncia il ritiro dalla Nazionale

I PIU' VISTI DI OGGI