Caricamento in corso...
13 settembre 2017

Champions: Mourinho vince, ma perde Pogba

print-icon
pog

Ritorno in Champions League con vittoria per il Manchester United, ma dopo il 3-0 contro il Basilea per José Mourinho non ci sono soltanto sorrisi. Lo Special One sarà infatti costretto a fare a meno di Paul Pogba, uscito nel corso del primo tempo del match contro gli svizzeri a causa di un infortunio la cui natura potrebbe essere muscolare. 

Tre gol, primi tre punti nel girone A e vittoria ritrovata al ritorno in Champions League. Notizie positive per il Manchester United, ma il successo di ieri sera a Old Trafford contro il Basilea è stato macchiato dall’infortunio occorso a Paul Pogba. Preoccupazione per le condizioni del centrocampista francese, costretto ad uscire dal campo dopo soli 19 minuti di gioco per un problema alla coscia. L’ex Juventus, che aveva iniziato la gara con la fascia di capitano al braccio, è stato sostituito da Marouane Fellaini - autore del gol del vantaggio per i Red Devils prima delle reti di Lukaku e Rashford – ed è stato sottoposto ai primi controlli, ma le sue condizioni non sono state ancora rese note. Una preoccupazione non da poco per José Mourinho, che al termine del match dei suoi ha parlato dell’infortunio di Pogba.

Problema muscolare

"Non so ancora quali siano le reali condizioni di Pogba – ha detto l’ex allenatore di Inter e Chelsea -, ma per esperienza posso soltanto dire che credo si tratti di un problema muscolare. I tempi di recupero? Di solito gli infortuni muscolari fermano i calciatori per qualche settimana, penso sia così. Questo è ciò che penso, ma non ho ancora parlato con il dipartimento medico". Se da un lato c’è preoccupazione per le condizioni del francese, dall’altro Mourinho ha parlato con fiducia del suo centrocampo: "In ogni caso le grandi squadre sono in grado di sopperire agli infortuni e alle squalifiche – ha concluso lo Special One -, per questo non dobbiamo piangere per gli infortuni. Qualora non dovessimo avere Pogba per la partita di domenica, a disposizione abiamo Herrera, Carrick, Fellaini e Matic". Atteso nelle prossime ore il responso degli esami strumentali a cui verrà sottoposto Pogba, per il Manchester United c’è il serio rischio che il francese non possa essere disponibile per il prossimo impegno a Old Trafford contro l’Everton e non solo.

I PIU' VISTI DI OGGI