19 settembre 2017

La nuova vita di Rio Ferdinand. L'ex United si dà alla boxe

print-icon

Da lottatore sui campi della Premier League con la maglia del Manchester United a lottatore sul ring. E' questo il destino dell'ex difensore che dopo aver detto addio al calcio nel maggio 2015 è ora pronto al nuovo inizio

Rio Ferdinand diventa pugile professionista all'età di 38 anni. Colonna difensiva dello United e della nazionale inglese (81 presenze), Ferdinand ha confermato al Telegraph che la boxe sarà il suo futuro. La notizia era già nell'aria come dimostrano i video postati sui social da Ferdinand in cui lo si vede in grande forma che si allena duramente in palestra o mentre tira qualche pugno con l'ex campione del mondo Tyson Fury.

"La boxe è uno sport incredibile per la mente e il corpo - spiega l'ex difensore- e io ho sempre avuto una passione per questo sport. Questa sfida è l'occasione perfetta per dimostrare alla gente ciò che è possibile. Non la prendo alla leggera anche se mi rendo conto che non tutti possono diventare pugili professionisti, ma con il team di esperti che Betfair sta mettendo insieme, tutto è possibile".

L'ex campione si è avvicinato alla boxe dopo che sua moglie Rebecca è morta di cancro due anni fa. I guantoni come nuovo inizio per affrontare il dolore: "La palestra mi serve per non pensare a niente o a qualcosa di diverso da quello che stava succedendo nella mia vita".

 

I PIU' VISTI DI OGGI