27 settembre 2017

Diego Costa, sarà Atletico. Il saluto al Chelsea: "Non doveva finire così"

print-icon
Diego Costa - Chelsea

Diego Costa, ex attaccante del Chelsea (getty)

L'attaccante spagnolo giocherà da gennaio con i colchoneros di Simeone. Su Instagram la lettera di addio ai Blues: "Alcuni cicli finiscono, altri cominciano. Il mio con il Chelsea non è terminato nel modo in cui avrei voluto, ma nel modo migliore possibile"

Da re di Londra a fuori rosa: è bastata un'estate per cambiare la storia di Diego Costa da giocatore del Chelsea. Lo spagnolo vestirà da gennaio (ovvero dal termine del blocco del mercato, ndr) la maglia dell'Atletico Madrid, già sua dal 2010 al 2014: tornerà in Spagna per più di 50 milioni di sterline. Nonostante un ruolo da protagonista nella conquista del titolo inglese dell'ultima stagione, il feeling con Conte e con la società si è spento negli ultimi mesi, quando più volte lo stesso attaccante aveva paventato la possibilità di cambiare club. Tenuto fuori dalla lista Champions e mai utilizzato in Premier League, Costa ha atteso con trepidazione l'accordo tra Chelsea e Atletico per tornare a giocare nella Liga. E ora la sua nuova destinazione è ufficiale.

Il saluto

Nonostante mesi di sofferenza, Diego Costa ha voluto comunque esprimere gratitudine verso il Chelsea: "Alcuni cicli cominciano mentre gli altri finiscono", ha scritto l'attaccante in un post pubblicato su Instagram. "Il mio ciclo al Chelsea è iniziato tre anni fa e non lo dimenticherò mai. Due titoli in Premier League, un Community Shield, 120 partite, 59 gol e 24 assist dopo, questo ciclo è terminato. Non nel modo in cui avrei voluto, ma nel modo migliore possibile. I meravigliosi tifosi di un club così importante e tutti i compagni di squadra, così come tutto il personale clinico, amministrativo e logistico rimarrà per sempre nella mia mente e nel mio cuore. Li porterò con me con la certezza che sarò sempre al loro fianco e sono sicuro che capiranno il motivo per cui questo ciclo della mia carriera è finito - perché non potevo perdere la fiducia in me stesso. Grazie Chelsea, per tutto!". Tre anni dopo, Costa troverà all'Atletico nuovamente Simeone.

Há ciclos que se abrem e ciclos que se fecham. O meu ciclo no Chelsea iniciou-se há três anos, três anos marcantes em todos os aspetos, e que jamais esquecerei. Dois títulos de campeão, uma Supertaça Inglesa, 120 jogos, 59 golos e 24 assistências depois este ciclo encerra. Não da forma que desejava (longe disso), mas da forma possível. Na memória e no coração ficarão para sempre os maravilhosos adeptos de um grande clube e todos os companheiros com quem partilhei o balneário, bem como todo o staff logístico, administrativo e clínico. Levo-os comigo com a certeza de que sempre irei estar ao seu lado da mesma forma que, acredito, eles entenderão a razão pela qual este meu ciclo teve de chegar agora ao fim. Porque não podia perder a crença em mim. Obrigada por tudo Chelsea. -- Some cycles begin while others end. My cycle at Chelsea began three years ago – three remarkable years in all aspects – and I will never forget it. Two championship titles, a Community Shield, 120 matches, 59 goals and 24 assists later this cycle has ended. Not the way I would have wanted – far from it – but the best way possible. The wonderful fans of such equally admirable club and all team mates, as well as all clinical, administrative and logistics staff will remain forever in my mind and in my heart. Will bring them with me with the certainty that I will always be by their side as well, and I’m sure they will understand the reason why this cycle of mine has now ended – because I could not lose faith in myself. Thank you Chelsea for everything!

Un post condiviso da Diego Costa (@diego.costa) in data:

I PIU' VISTI DI OGGI