12 ottobre 2017

Arsenal, Wenger allontana Özil e Sanchez: "Possibile che partano già a gennaio"

print-icon
Arsene Wenger - Arsenal

Arsene Wenger, manager dell'Arsenal

Il manager dei Gunners ha fatto chiarezza sulla situazione dei due talenti, entrambi in scadenza di contratot nel 2018: "Potremmo cederli già a gennaio, abbiamo pensato a tutte le soluzioni. Il rinnovo di Özil? Non siamo vicini ad annunciare nulla"

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI DELL'8^ GIORNATA

Dopo un avvio di campionato a rilento, sembra ora che la stagione dell'Arsenal di Arsene Wenger stia finalmente decollando. Il pareggio con il Chelsea e le due vittorie consecutive nelle ultime giornate hanno riportato i Gunners nelle zone alte della classifica di Premier League, rilanciandone le ambizioni. Un Arsenal che ha ritrovato molti dei suoi talenti, ma potrebbe perdere a fine stagione - o anche prima, secondo quanto fa filtrare lo stesso allenatore francese - due pedine fondamentali del suo scacchiere: Mesut Özil e Alexis Sanchez, entrambi con un contratto in scadenza a luglio 2018. Non è escluso, visti anche i malumori più volte palesati dagli stessi nell'ultima stagione, che possano lasciare Londra molto presto: "Nella nostra situazione, abbiamo pensato a tutte le soluzioni - ha spiegato Wenger nella conferenza stampa antecedente alla trasferta di Vicarage Road contro il Watford - E' possibile che li cederemo a gennaio". Il più vicino all'addio sembra in questo momento il fantasista tedesco, visto che l'accordo per un possibile rinnovo di contratto sembra essere ancora molto lontano, come reso noto anche dal manager alsaziano: "Spero che la situazione possa essere cambiata. Al momento non siamo vicini ad annunciare nulla".  

I PIU' VISTI DI OGGI