04 novembre 2017

Crouch rimonta il Leicester: finisce 2-2. Gol e highlights

print-icon

Partita ricca di emozioni al Britannia Stadium: gli ospiti si portano in vantaggio al 33' con Iborra e vengono raggiunti sei minuti dopo da Shaqiri. Nella ripresa è Mahrez a firmare il 2-1 ma a un quarto d'ora dalla fine Crouch, appena entrato, trova il pareggio di testa

CLASSIFICA E RISULTATI

STOKE CITY-LEICESTER 2-2
33' Iborra (L), 39' Shaqiri (S), 60' Mahrez (L), 74' Crouch (S)

Per il terzo anno consecutivo finisce 2-2 al Britannia Stadium tra Stoke e Leicester. Eppure sembrava ad un passo la terza vittoria consecutiva in Premier League per la formazione di Claude Puel, ma le Foxes non avevano fatto i conti con l’intramontabile Peter Crouch. L’attaccante inglese è entrato dalla panchina e ci ha messo 5 minuti per trovare il terzo da subentrato in questa Premier e regalare il 2-2 allo Stoke. Un pareggio che è arrivato dopo una gara ricca di emozioni in cui gli ospiti hanno condotto il gioco per larghi tratti della partita, soffrendo però le conclusioni dalla distanza di Shaqiri e i saltatori avversari sulle palle inattive. Dopo il vantaggio firmato da Iborra, il Leicester si fa raggiungere nel finale di primo tempo dalla rete di Shaqiri. Nella ripresa Mahrez s'inventa il 2-1 mettendo in fondo al sacco al termine di una travolgente azione sulla sinistra. A un quarto d’ora dal termine è però Crouch, entrato da appena 5 minuti, a firmare la rete del definitivo 2-2 di testa sul calcio d’angolo battuto da Shaqiri. Il Leicester frena dopo 2 vittorie consecutive in Premier ma continua nella striscia positiva, lo Stoke ottiene un buon punto in chiave salvezza.

Botta e risposta: Iborra la sblocca, Shaqiri pareggia. Infortunio per l'arbitro Madley

Il Leicester parte forte e si rende subito pericoloso con Gray che se ne va sulla sinistra e cerca Vardy dentro l’area di rigore con un cross, ma l’attaccante delle Foxes viene chiuso da Wimmer in extremis. La risposta dello Stoke è affidata al sinistro dalla distanza di Shaqiri che però chiude troppo l’angolo della sua conclusione e non trova la porta. Gray è scatenato in avvio e al 20’ semina ancora il panico sulla sinistra e va a scodellare il pallone sul secondo palo per Okazaki che si butta in spaccata, ma non impatta bene con l’esterno sinistro e mette sul fondo. Alla metà del primo tempo il direttore di gara Bobby Madley è costretto a interrompere il gioco per un problema fisico: l’arbitro non riesce a proseguire la gara e così lascia il campo al quarto uomo Jon Moss. Il Leicester intanto continua a fare la partita, ma è lo Stoke ad andare più vicino al vantaggio: Sobhi se ne va con un gran numero sulla fascia e serve con una palla filtrante Choupo-Moting che punta la porta, salta Maguire e a tu per tu con Schmeichel spara addosso al portiere danese. Gol sbagliato gol subito: sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Mahrez, Maguire fa la sponda di testa per Iborra che calcia di prima intenzione e batte il portiere avversario. Galvanizzata dal vantaggio, la formazione di Puel prova subito a piazzare il colpo del ko: Gray lascia ancora sul posto Zouma e mette in mezzo per Okazaki che gira di testa a botta sicura, ma Butland con un gran riflesso devia in calcio d’angolo. Sugli sviluppi dalla battuta dalla bandierina è ancora il numero 7 del Leicester a crossare per la testa di Iborra che impatta e senza trovare il bersaglio grosso. La formazione di Huges sbanda paurosamente ma resiste e, a 5 minuti dalla fine del primo tempo, trova il pareggio con una bellissima azione in verticale tutta di prima: Zouma cerca Choupo-Moting che premia subito l’inserimento di Shaqiri. Lo svizzero è glaciale davanti a Schmeichel e col sinistro fa 1-1. Le Foxes però rispondono subito alla rete incassata: Okazaki se ne va sulla destra e mette un traversone su cui interviene in maniera scomposta Diouf e per poco non infila il suo portiere. Lo Stoke continua da affidarsi alle conclusioni dalla distanza di Shaqiri che ci riprova al 43’ ma Schmeichel si distende e si rifugia in angolo. Le squadre vanno al riposo sull’1-1 al termine di un primo tempo ricco di emozioni.

Stoke-Leicester: il primo a essere sostituito è... l'arbitro

Crouch entra e segna, brivido nel finale per il Leicester

La ripresa si apre subito con il destro da posizione defilata di Allen su cui Schemichel riesce a intervenire senza troppi problemi. Dall’altra parte è invece Mahrez ad impensierire Butland con un gran sinistro dai 25 metri che il portiere dello Stoke alza sopra la traversa. L’algerino in avvio di secondo tempo è incontenibile e al 53’ va vicinissimo al gol del 2-1: duetta con il solito Gray sulla sinistra, entra in area e cerca la porta con un gran diagonale che finisce non lontano dal palo. Il numero 26 della Foxes fa solo le prove generali del gol: al 60’ riceve da Ndidi sulla sinistra, si accentra, salta Pieters e  fulmina Butland firmando il 2-1 del Leicester. L’algerino punisce così lo Stoke subito dopo l’occasione fallita di testa da Shawcross, che sull’azione precedente si era visto respingere la conclusione da Schmeichel. Dopo la rete subita Huges decide di cambiare le carte in tavola affidandosi alle incredibili doti aeree di Crouch che prende il posto di Sobhi a 69’. All’attaccante inglese bastano 5 minuti per ripagare la fiducia del suo allenatore con il gol del pareggio: l’ex giocatore de Liverpool incorna di testa sul calcio d’angolo battuto da Shaqiri e fa 2-2. Terza rete da subentrato in questo campionato per lui – solo Defoe, Solskjaer, Nwankwo Kanu e Kanu hanno segnato più in Premier entrando dalla panchina. Il Leicester continua a soffrire terribilmente la fisicità degli uomini di Huges sulle palle inattive e sull’ultima azione della partita rischia ancora di subire gol: ci prova di testa Zouma, ma Schmeichel è super e salva il risultato. Si chiude con un brivido la gara delle Foxes che portano a casa un punto e continuano nella loro striscia positiva. Buon pareggio anche per lo Stoke che sale a 4 punti dalla zona retrocessione.

Statistiche e curiosità

  • Lo Stoke ha vinto solo una delle ultime 7 partite contro il Leicester in Premier League
  • Il Leicester è imbattuto nelle ultime 4 gare al Britannia Stadium
  • La squadra di Huges non vince due partite consecutive in Premier League dallo scorso gennaio
  • Considerando tutte le competizioni , il Leicester ha ottenuto 3 e 1 pareggio da quando Shakespeare è stato esonerato (l’ex allenatore delle Foxes aveva vinto solo 3 volte nelle ultime 13 gare alla guida del club)
  • Vardy ha segnato in 3 delle ultime 5 gare che ha giocato contro lo Stoke. Nella scorsa stagione andò in rete prima di essere espulso

Di Canio presenta la Premier: ospiti Del Piero e Zola

I PIU' VISTI DI OGGI