29 novembre 2017

Risultati e classifica Premier League: gol e highlights della quattordicesima giornata

print-icon

Nella 14^ giornata di Premier League la squadra di Conte supera lo Swansea grazie a un gol di Rüdiger, l’Arsenal travolge l’Huddersfield. Sterling regala il successo al City in pieno recupero. Vittorie esterne per Burnley e Liverpool. Rooney stende il West Ham con una tripletta

CLASSIFICA E RISULTATI

MANCHESTER CITY-SOUTHAMPTON 2-1

47'  De Bruyne (M), 75' Romeu (S), 96' Sterling (M)

Dodicesima vittoria consecutiva in Premier per Manchester City che contro il Southampton riesce a spuntarla solo al 96' grazie a un gol di Sterling. Gli uomini di Guardiola, ancora imbattuti in stagione, sbloccano la gara al secondo minuto della ripresa con De Bruyne, ma si fanno raggiungere a un quarto d'ora dalla fine da Romeu. A tempo quasi scaduto è Sterling a regalare i tre punti ai Citizens che rispondono così al successo dello United contro il Watford e si riportano a +8 in classifica sulla formazione di Mourinho. Con 40 punti conquistati nelle prime 14 gare di campionato, il City eguaglia il record del Tottenham della stagione 1960-1961.

CHELSEA-SWANSEA 1-0

55' Rüdiger

Al Chelsea basta un gol di Rüdiger ad inizio ripresa per battere lo Swansea. Nel primo tempo la squadra di Conte cerca con insistenza la porta, ma non riesce a trovare la rete del vantaggio. Ci provano prima Willian con un calcio di punizione insidioso e poi Morata, ma la gara non si sblocca. L’ex Ct azzurro inizia ad innervosirsi e al 42’ rimedia un’espulsione per proteste che lo costringe a lasciare la panchina e a seguire il resto del match dagli spalti. In avvio di secondo tempo è Rüdiger a trovare il vantaggio di testa sul tiro di Kante deviato da Bony: il difensore tedesco si fa trovare pronto sul secondo palo e batte Fabianski, segnando il suo secondo gol con la maglia dei Blues. La squadra di Conte resta a -3 dal secondo posto occupato dallo United. 

Chelsea-Swansea 1-0

ARSENAL-HUDDERSFIELD 5-0

3' Lacazette, 68', 87' Giroud, 70' Sanchez, 72'  Özil

All'Emirates l'Arsenal travolge 5-0 il malcapitato Huddersfiield. Ai Gunners bastano appena 3’ per portarsi in vantaggio con la 7^ rete in campionato di Lacazette – la 5^ in casa, record in questa Premier League. Nella ripresa gli uomini di Wenger chiudono i giochi con 3 gol in 4 minuti: Giroud firma il raddoppio al 68’, Sanchez cala il tris al 70’ e Özil  fa scendere i titoli di coda sul match con la rete del 4-0. L'attaccante francese completa poi la manita a tre minuti dalla fine. I Gunners tengono così a distanza il Liverpool e si confermano al 4° posto a -1 dal Chelsea.

Arsenal-Huddersfield 5-0

STOKE CITY-LIVERPOOL 0-3

17' Mané (L), 77', 83' Salah (L)

Quarta vittoria nelle ultime 5 partite per il Liverpool di Klopp che al Britannia Stadium si porta in vantaggio dopo 17’ con Mané che mette fine al suo digiuno in campionato e torna a segnare dopo 6 gare: il senegalese riceve l’assist di Firmino e con un tocco sotto supera Grant. Nel finale di gara la doppietta di Salah in sei minuti chiude i giochi e permette ai Reds di superare il Tottenham e di rimanere in scia di Chelsea e Arsenal.

Stoke City-Liverpool 0-3

EVERTON-WEST HAM 4-0

18', 28', 66' Rooney (E), 78' Williams (E)

Rooney trascina l’Everton a una vittoria di vitale importanza nello scontro salvezza contro il West Ham, sotto gli occhi del nuovo allenatore Sam Allardyce. Il capitano dei Toffees firma una tripletta davanti al pubblico di Goodison Park e regala un successo fondamentale alla sua squadra. I padroni di casa sbloccano la gara al 18’: Hart stende Calvert-Lewin lanciato in porta. Oliver indica il dischetto: dagli undici metri va proprio l’ex Manchester United che si fa respingere la conclusione dal portiere del West Ham e sulla ribattuta insacca di testa. Il raddoppio lo firma ancora lui 10 minuti più tardi convertendo sul secondo palo l’assist di Kenny e mettendo a segno il suo 13 gol in carriera contro gli Hammers. Ad inizio ripresa la squadra di Moyes avrebbe l’occasione di riaprire la gara, ma Lanzini si fa parare il rigore da Pickford. Otto minuti dopo Rooney chiude definitivamente gioco, partita e incontro con una perla assoluta: calcia col destro da centrocampo approfittando dell’uscita di Hart e firma la sua tripletta. Williams firma il poker sugli sviluppi di un calcio d'angolo. L'Everton allunga così a +5 sulla zona retrocessione.

Everton-West Ham 4-0

BOURNEMOUTH-BURNLEY 1-2

37' Wood (BR), 66' Brady (BR), 78' King (BO)

Il Burnley continua la sua sorprendente stagione: al Vitality Stadium la squadra di Sean Dyche sblocca la gara nel finale di primo tempo con Wood e raddoppia al 66’ grazie a Brady. King prova ariparire il match al 78', ma la formazione di Howe non riesce a completare la rimonta. Con questo successo il Burnley porta a casa la quarta vittoria nelle ultime 5 partite e supera il Tottenham al 6° posto in classifica.

Bournemouth-Burnley 1-2

Premier League, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Tare: "Uno scandalo". Inzaghi: "Defraudati"

Mihajlovic punisce Ljajic: "Impari le regole"

Kubica, sogno finito: la Williams sceglie Sirotkin

Copertina Inter, Fortune China è nerazzurro

Suso: "Con Gattuso allenamenti più intensi"

Morata presto papà, che dolce il bacio al pancino

Australia, Serena c'è: scarpe nuove su Instagram

Rosso a Immobile e proteste: Lazio-Torino 1-3

Bob, la Giamaica in corsa per le Olimpiadi 2018

Parma, seduta pomeridiana: Calaiò a parte

Ascoli, ripresi gli allenamenti: in tre a parte

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI