user
12 febbraio 2018

Newcastle-Manchester United, Mourinho agli avversari: "You Animals". E scatta la polemica

print-icon
mou

Lo Special One ha definito animali i giocatori del Newcastle per il modo in cui hanno lottato per riuscire a battere il Manchester United. Qualcuno in Inghilterra non ha però gradito troppo il paragone...

UNITED KO COL NEWCASTLE

José Mourinho non è mai banale. Non lo è sul campo da gioco né quando rilascia interviste prima o dopo la gara. Anche ieri, dopo la sconfitta di misura subita a Newcastle, non si è risparmiato dal definire animali gli avversari. Una parola forte, da alcuni non digerita e che ha creato polemica, nonostante lo stesso Special One abbia cercato immediatamente di spiegare il suo punto di vista. "Hanno combattuto come animali - ha dichiarato l'allenatore portoghese al termine del match -È una buona parola nel calcio e spero la intendano come un complimento. Hanno dato tutto quello che avevano e dalla loro hanno avuto anche gli dei del calcio a favore, ma hanno lottato come animali per avere la fortuna dalla loro parte. A noi non sarebbe successo, ma la trovo una cosa bellissima sentirsi carico e più forte dell'avversario, essere migliore di lui nonostante questo giochi meglio di te. Immagino Benitez sia soddisfatto di quello che hanno dato i suoi". Mou si riferisce in particolare alla granitica difesa imposta dall'ex mister di Napoli e Real Madrid dopo la rete del vantaggio bianconero siglata da Ritchie al 65' sugli sviluppi di una palla inattiva. "Abbiamo commesso un errore difensivo sul calcio di punizione" ha affermato l'allenatore dello United che poi ha aggiunto: "Una volta che sono andati avanti nel punteggio avevano un solo obiettivo in mente: mantenere la porta inviolata e hanno dato la vita per farcela, superando tutti i limiti del sacrificio. Noi ci abbiamo provato, ma non è bastato".

    

Le statistiche del resto non mentono mai e i Magpies hanno corso 10 km in più del Manchester, mostrando una maggiore cattiveria e voglia di portare a casa il risultato. Nessun problema infine secondo lo Special One anche per quanto riguarda Pogba, sostituito appena dopo la rete incassata e dopo avergli cambiato posizione nel corso della partita senza grandi risultati. Quella del St James' Park rimane invece una maledizione per Mourinho, dove non ha mai vinto in carriera. Ieri ha incassato il quarto ko in 7 partite contro i bianconeri. Nella Premier di quest'anno si è trattata invece della quinta sconfitta che rende il secondo posto sempre più a rischio. Il Chelsea, impegnato nel Monday Night contro il West Bromwich, potrebbe rosicchiare tre punti e portare a sole 4 lunghezze il vantaggio dei Red Devils dal Tottenham, che retrocederebbe in quinta posizione in caso di successo dei Blues. Il Newcastle invece, grazie alla vittoria sul Manchester, è salito a quota 28 punti, abbandonando la zona retrocessione e sorpassando in un colpo solo cinque squadre rivali.

    

Premier League, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

La chiusura dei Giochi: Fontana, che trionfo!

Semplici: "Bravi a crederci. Salvezza? Si può"

I risultati di Serie A: la diretta gol LIVE

Sassuolo-Lazio 0-1 LIVE, gol di Milinkovic-Savic

Atp Rio, Fognini eliminato: Verdasco in finale

Icardi applaude Skriniar e Ranocchia: "Bravi!"

Aubameyang: "Il mio stile? Non cambierò mai"

Roma-Milan: tutte le quote

Olimpiadi, la cerimonia di chiusura: tutte le FOTO

Mai una gioia: 9 squadre, 45 sconfitte consecutive

Spal sbanca Crotone 3-2, lotta salvezza riaperta

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI