Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
04 agosto 2018

Digne, inizio in salita all'Everton: colpa di un tatuaggio in stile Liverpool

print-icon
Digne

Nuovo acquisto dell'Everton, Lucas Digne sta facendo discutere tutta Liverpool a causa di un tatuaggio

Affare da 20 milioni di euro dal Barcellona ai Toffees, il terzino francese non ha iniziato nel migliore dei modi l'avventura a Goodison Park. Il motivo? Un tatuaggio in bella vista che recita "I'll never walk alone" dall'evidente richiamo ai rivali del Liverpool. "Non si tratta di calcio", la sua spiegazione

MESSICO, IL TATUAGGIO IN FACCIA DEL TIFOSO DELL'AMERICA

TUTTI PAZZI PER LAMPARD, VINCE ALL'ESORDIO DA ALLENATORE

Non faceva parte della spedizione francese sul tetto del mondo in Russia, nient’altro che uno dei tanti esclusi eccellenti nelle convocazioni di Didier Deschamps. Eppure Lucas Digne si è regalato in estate una nuova tappa in carriera, destinazione Premier League dopo il biennio tra alti e bassi al Barcellona. Un bilancio da 46 presenze, 2 gol e 3 assist per il terzino cresciuto nel Lille, protagonista nella Roma targata 2015/16 e nuova pedina dell’Everton in Inghilterra. Operazione da 20 milioni di euro bonus compresi per il 25enne francese, entusiasta dell’avventura agli ordini dell’allenatore Marco Silva e blindato da un contratto quinquennale con clausola fissata a 60 milioni. In realtà la parentesi inglese di Digne è iniziata con il piede sbagliato, quantomeno sui social: se l’account Twitter dei Toffees ha dedicato ampio spazio alla new entry proveniente dalla Spagna, i rivali cittadini del Liverpool hanno riservato solo sfottò nei confronti dell’ex giallorosso.

Sul petto di Lucas campeggia infatti in bella vista il tatuaggio "I'll never walk one", letteralmente "Non camminerò mai solo" oppure "Non sarò mai solo". Peccato che il motto del Liverpool dall’ingresso di Anfield al coro da brividi della Kop sia il celeberrimo "You'll never walk alone", gaffe che ha fatto il giro dell’Inghilterra. Va detto come il tattoo incriminato sia inciso da anni sul protagonista in questione, ben prima del trasferimento all’Everton che sta scatenando il sarcasmo dei tifosi Reds. Se Digne non sta più nella pelle di esordire a Goodison Park ("Voglio godermi il campionato più bello del mondo"), è proprio una questione di pelle a far storcere il naso dei fan in maglia blu. Una semplice coincidenza che ha già trovato la replica del francese, che inizialmente puntò il dito contro i rivali cittadini poiché arrabbiati del suo mancato arrivo in due finestre di mercato. Non si è fatta poi attendere la spiegazione sul tatuaggio più chiacchierato di Liverpool: "Ha una storia, ma non si tratta di calcio. Quando avevo tre o quattro anni, per il mio primo giorno di scuola, i miei genitori mi regalarono una collana con queste parole". Nessun riferimento ufficiale quindi all’altra metà di Liverpool, certo è che servirà aspettare l’1 dicembre per l’attesissimo derby ad Anfield. Non stupitevi se l’ironia sarà all’ordine del giorno.

#Summertime #love #lespalmiers

Un post condiviso da Lucas Digne (@lucasdigne) in data:

PREMIER LEAGUE, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi