user
29 agosto 2018

Carabao Cup, Huddersfield-Stoke: Bacuna fa autogol da centrocampo e si fa male

print-icon
com

Errore quasi "comico" dell'olandese dell'Huddersfield che punisce il suo portiere da centrocampo e sancisce l'eliminazione dei suoi dalla Carabao Cup contro lo Stoke

TOTTENHAM, SENZA MERCATO LA SQUADRA MIGLIORA

L'autogol è un gesto di per sé molto sfortunato. Quanto successo in Inghilterra però, e nello specifico in Carabao Cup, va oltre la sfortuna e, per certi versi, accarezza anche il lato comico. Stoke-Huddersfield è stato un incontro, come spesso accade per i match di coppa in Inghilterra, molto divertente ed equilibrato, con una serie di occasioni da una parte e dall'altra. Dopo vari tentativi, la formazione dei Potters è riuscita a sbloccare il punteggio dopo otto minuti della ripresa con il gol di Berahino, bravo e reattivo a correggere in rete la palla ribattuta dalla traversa. Il calciatore del Burundi non andava a segno dal febbraio 2016, per un digiuno durato oltre 900 giorni e ben 47 partite, con l'ultima rete messa a segno quando ancora vestiva la maglia del West Bromwich. Il vero show è però arrivato in pieno recupero. Gli ospiti si sono lanciati tutti in attacco alla ricerca del disperato pari, compreso il portiere Lössl che è riuscito ad anticipare gli avversari e staccare di testa sugli sviluppi del calcio d'angolo, senza però riuscire a inquadrare lo specchio della porta. A quel punto i calciatori di Rowett hanno cercato di approfittare della porta sguarnita e dopo una serie di batti e ribatti, in stile ping-pong, una decisiva mano è arrivata da Juninho Bacuna. Il centrocampista ha completamente svirgolato il rilancio da centrocampo e colto di sorpresa il portiere che, lentamente, stava rientrando tra i pali, confezionando così una delle autoreti più clamorose di sempre. Un errore grossolano che è costato il 2-0 e la conseguente eliminazione, ma non è finita lì. In quel lancio sbagliato infatti, il 21enne olandese si è anche fatto male e ha visto la palla scivolare in rete da terra, uscendo poi dal campo a partita finita con l'aiuto dello staff medico. Un finale da dimenticare per lui, con l'obiettivo di rifarsi nel prossimo turno di Premier, dove i Terriers saranno ospiti dell'Everton.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi