user
06 dicembre 2018

Leicester, la causa dello schianto dell'elicottero del presidente Vichai: "È stato un guasto meccanico"

print-icon

Le indagini della Aaib sono giunte a una conclusione: a far precipitare l'elicottero del presidente del Leicester fu un guasto al sistema di controllo del rotore di coda, disattivato per via di una vite allentata

LEICESTER-TOTTENHAM LIVE

LEICESTER, L'ABBRACCIO DELLA CITTA' A VICHAI

Si è trattato di un guasto meccanico. Questa, in sintesi, la conclusione alla quale sono giunte le indagini sullo schianto dell'elicottero del presidente del Leicester, costato la vita a lui e ad altre quattro persone lo scorso 27 ottobre. Un incidente che ha scosso profondamente il mondo del calcio, sul quale si è concentrata l'Air Incident Investigation Board (Aaib), struttura investigativa secondo la quale la caduta sarebbe stata causata dal sistema di controllo del motore di coda, disattivato per via di una vite allentata.

Secondo gli esperti, l'elicottero decollato dal campo del Leicester, e sul quale il presidente Vichai Srivaddhanaprabha stava rientrando a Londra, avrebbe perso stabilità perché il sistema di controllo del rotore di coda, ovvero lo strumento che spinge i velivoli nella direzione opposta a quella generata dal rotore principale, è finito fuori controllo. Così si spiega perché l'elicottero - come già rivelato dalla scatola nera - abbia subito un'improvvisa oscillazione a destra, una volta decollato, nella direzione opposta rispetto ai comandi del pilota.

Va comunque sottolineato che l'indagine è ancora in corso e non è ancora stata stabilita la causa con certezza, ma il rapporto conferma che si è trattato di un grave errore meccanico.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi