Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
07 dicembre 2018

Chelsea-City, Sarri: "Come si batte Guardiola? Non so, con lui ho sempre perso. Chiedete a un altro..."

print-icon

Le parole di Maurizio Sarri alla vigilia del big match della sedicesima giornata di Premier League: "Le difficoltà dell’ultimo periodo erano prevedibili, abbiamo dovuto cambiare mentalità. Affrontiamo la squadra più forte d’Europa". Immediata la risposta di Guardiola, che non avrà a disposizione Aguero e De Bruyne: "Noi i più forti? No, per esserlo dobbiamo vincere i titoli"

CHELSEA-MAN CITY LIVE

PREMIER LEAGUE, RISULTATI E CLASSIFICA

Da un lato il Chelsea di Maurizio Sarri, reduce da due sconfitte nelle ultime tre giornate e in flessione dopo un inizio di stagione particolarmente positivo. Dall’altro il Manchester City di Pep Guardiola, che continua senza sosta la sua corsa in testa alla classifica del campionato. Tempo di big match in Premier League, nella sedicesima giornata in programma a Stamford Bridge – sabato 8 dicembre alle ore 18:30 – lo scontro tra i Blues dell’allenatore italiano e i Citizens del manager spagnolo. Una gara da non sbagliare per Sarri, scivolato a meno dieci dal City capolista. I due allenatori hanno presentato in conferenza stampa la sfida.

Sarri: "Loro i più forti d’Europa, le nostre difficoltà prevedibili"

Nessun timore ma tanto rispetto nei confronti dell’avversario, già affrontato in passato ai tempi del Napoli e con il quale il rapporto è stato sempre ottimo. Maurizio Sarri ha parlato della sfida elogiando la squadra di Guardiola: "Come sempre, nel calcio può succedere qualsiasi cosa – ha esordito l’allenatore del Chelsea -, però sappiamo perfettamente che andremo ad affrontare quella che è probabilmente la squadra più forte d’Europa. Come si batte il City? Dovreste chiederlo a qualcun altro, io ho perso ogni partita contro Guardiola… Sappiamo che bisogna lavorare duro per ridurre un gap evidente, siamo partiti con una differenza di 30 punti rispetto al City. Ma non sarà facile, perché stiamo migliorando ma lo stanno facendo anche loro. I problemi dell’ultimo periodo? Siamo partiti bene, ma sapevo che prima o poi avremmo incontrato queste difficoltà. Abbiamo dovuto cambiare modo di giocare. Inoltre ho dovuto lavorare per cambiare una mentalità molto diversa dalla mia. Ma lavorando giorno dopo giorno, penso che potremo risolvere i problemi".

Guardiola: "Non siamo i più forti. Aguero e De Bruyne out"

Alle parole di Sarri ha immediatamente risposto Pep Guardiola, che ha preferito mantenere un profilo basso: "Ringrazio Sarri – ha detto il manager del City -, ma non è vero che siamo i migliori. Per esserlo, dobbiamo vincere i titoli. E questo non lo abbiamo fatto. Dunque non possiamo essere la migliore squadra d’Europa. Lui, invece, sta facendo un lavoro eccellente: la gente non sa quanto sia difficile creare un proprio stile di gioco. Affronteremo una squadra che dopo aver perso giocherà con grande intensità, sarà un test veramente impegnativo per noi. Inoltre per me giocare a Stamford Bridge è sempre difficile: ci sono stato molte volte come manager e ho vinto in una sola occasione, poi ho sempre perso in quello stadio". In chiusura una battuta su Sergio Aguero e Kevin De Bruyne, indisponibili per la trasferta di Londra. Il Kun, 10 gol in 16 presenze in questa stagione, ha accusato un problema agli adduttori in allenamento e non è riuscito a recuperare, mentre l’esterno offensivo belga è out a causa di un infortunio ai legamenti del ginocchio: "Non ci saranno entrambi – ha concluso Guardiola -, ma spero di poterli recuperare presto".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi