09 ottobre 2008

Kakà e Pato in coro: ''Dinho è un valore aggiunto''

print-icon
kak

Kakà e Pato considerano Ronaldinho un grande acquisto per il Milan

I brasiliani del Milan credono fermamente nell'aiuto del compagno di nazionale rimasto a Milanello. Buone notizie giungono dagli infortunati: Nesta e Favalli saranno in gruppo lunedì. Pirlo rivela: ''Sto meglio ma ci vorrà un po'''

Pro Ronaldinho - Non solo tra gli azzurri, ma anche in Brasile tiene banco il campionato nonostante la sosta. Dopo i propositi dell'interista Adriano, anche i brasiliani rossoneri hanno espresso il loro pensiero sulla serie A, che riprenderà sabato 18 ottobre, parlando del compagno di squadra, rimasto a Milanello, Ronaldinho. Kakà e Pato sono sempre più convinti che l'ex giocatore del Barcellona possa rivelarsi determinante per la stagione del Milan: "E' stato un grande acquisto - ha detto Kakà - Ci aiuterà molto ma già lo ha fatto. Nel campionato italiano il gioco di squadra ha un grande valore, così come l'equilibrio tattico. Proprio per questo, avere giocatori che rompono tale equilibrio è molto importante. E sicuramente Ronaldinho è uno di questi". Dello stesso parere è Pato, secondo il quale la presenza di Ronaldinho in campo "preoccupa gli avversari" e aiuta la squadra a far gol: "Quando gioca, Ronaldinho attira su di sè gli avversari e facilita il compito dei suoi compagni di squadra. Avere un giocatore come lui fa la differenza, specie in un campionato così equilibrato e combattuto come quello italiano. Ronaldinho ci aiuterà a conseguire gli obiettivi che abbiamo in questa stagione".

Nesta ok, Pirlo migliora - In casa Milan, intanto, giungono buone notizie sul fronte infortunati. Il dottoro Massimo Manara ha dato l'ok a Favalli e, soprattutto, a Nesta per il rientro in squadra dal prossimo lunedì con la possibilità, per i due, di essere disponibili per la gara con la Sampdoria. Dal quartier generale rossoneero, inoltre, giungono notizie da Anderea Pirlo che ha parlato delle sue condizioni dopo l'infortunio rimediato qualche settimana fa: "Sto un po' meglio, sto facendo tutte le cure e comunque ci vorrà ancora un po' di tempo prima che torni in campo". Il centrocampista ha analizzato anche le ultime prestazioni della squadra: "Il Milan a centrocampo senza di me ha fatto bene con Gattuso, Ambrosini e Seedorf, e qui devo dire che tutti si sono comportati bene - ha spiegato Pirlo - i centrocampisti che sono scesi in campo hanno caratteristiche diverse dalle mie e fra loro, ma il modulo adottato è stato sempre lo stesso e anche questo e' stato un particolare importante per la squadra nel suo complesso". Pirlo giudica le prima giornate di campionato: "Quello di quest'anno è un campionato equilibrato, ci sono ottime squadre e la qualità del torneo è migliorata tantissimo. Le squadre medie e piccole giocano molto bene, sarà una lunga lotta per tutte".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky