15 ottobre 2008

I voti di Baggio: Catania e Zarate, che sorprese

print-icon
rob

Roberto Baggio e Stefano Borgonovo durante la gara di beneficenza contro la Sla

L'ex codino esprime il suo giudizio sull'acquisto della Lazio: ''Lotito ha visto giusto, il suo talento era chiaro fin dai tempi del Velez". E sul campionato: ''La lotta riguarda sempre le solite. Ma Catania e Udinese sono fantastiche novità'''

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA PROSSIMA DI A

Bravo Lotito
- Lo si è rivisto in campo calciare un rigore in una serata di grandi emozioni legate a Stefano Borgonovo certamente, ma anche alla sua presenza sotto la 'Fiesole' dopo tanti anni. Roberto Baggio è tornato a parlare del campionato italiano, cosa che non accade molto spesso, e lo fa valutando, specialmente, le sorprese di questo avvio di stagione. Un applauso ideale l'ex codino lo fa al presidente della Lazio Claudio Lotito, lungimirante nell'ingaggiare Mauro Zarate, acquisto di qualità e già notato dall'ex stella in Argentina, Paese a lui molto caro. "Seguo molto il calcio argentino e Zarate è un giocatore di grandissima qualita - ha spiegato - Si vedeva già quando giocava nel Velez, sono diversi anni che si parla di lui. Ha qualità incredibili e qui in Italia ha cominciato con il piede giusto. Questo splendido avvio lo aiuterà anche per il futuro".

Augurio a Totti - Baggio non si sbilancia in un pronostico su quale squadrà vincerà il campionato: "Non so chi possa  vincere lo scudetto, è chiaro che la lotta riguarda sempre le solite  squadre. Roma-Inter decisiva? Non credo". Da 'esperto' anche un consigli a Francesco Totti su come gestire i problemi al ginocchio: "Non so quali siano le cause dei problemi di Totti. E' chiaro che quando si è reduci da un intervento chirurgico, non è mai facile uscirne al 100%. Purtroppo, anche l'età non aiuta: a 20 anni si recupera molto più in fretta. Francesco deve affrontare le cose con calma, se lo può anche permettere. L'importante, infatti, è che guarisca al 100%".

Le sorprese - Infine, il Pallone d'Oro 1993 ha voluto menzionare l'ottimo lavoro di Walter Zenga e del suo Catania: "La sorpresa? Sicuramente il  Catania. Zenga sta facendo un ottimo lavoro in panchina - ha concluso -  Anche  l'Udinese sta facendo molto bene".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky