16 ottobre 2008

Inzaghi e Sheva gli arieti anti-Sampdoria

print-icon
she

Il Milan aspetta il ritorno dei brasiliani, impegnati con la Nazionale, e per la sfida di domenica pomeriggio contro i blucerchiati a San Siro si affida alla coppia di bomber. Rossoneri tutti assieme di nuovo, o quasi, per pensare al campionato e basta

Tutti assieme di nuovo, o quasi, per pensare al campionato e basta. Il Milan ritrova una parte dei suoi nazionali e prosegue la preparazione in vista della gara di domenica con la Sampdoria. Rientrati anche Zambrotta, Gattuso, Bonera e Jankulovski, mancano all'appello ancora i brasiliani che torneranno solo venerdì.

Ancelotti ha diviso la squadra in due gruppi per sostenere un'esercitazione offensiva prima e un'esercitazione sul possesso palla otto contro otto a campo ridotto, poi. Infine una partitella sette contro sette. Il lavoro si è concluso con una serie di cross e tiri nello specchio della porta presidiata da Abbiati. Inzaghi ha lavorato all'interno della striscia di sabbia per la prima parte dell'allenamento. A seguire, ha sostenuto un po' di corsa sul perimetro del campo rialzato per poi terminare l'allenamento all'interno della palestra.

E proprio lui, vista la stanchezza dei brasiliani dopo il doppio impegno in nazionale per le qualificazioni mondiali, potrebbe essere la novità dell'attacco rossonero domenica, in coppia con Shevchenko. Jankulovski, Zambrotta e Gattuso hanno svolto solo un lavoro di scarico, mentre a parte hanno lavorato Senderos, Pirlo, Kaladze e Kalac. Venerdì allenamento pomeridiano.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky