19 ottobre 2008

Blanc: "Momento duro, ma Ranieri non si discute"

print-icon
bla

L'amministratore delegato della Juve parla all'indomani della sconfitta contro il Napoli: "Andiamo avanti cercando di migliorare". Intanto continua a piovere sul bagnato: Puolsen starà fuori per tre settimane a causa di uno stiramento

"E' un momento difficile. Ranieri ha la fiducia della societa'". Così l'amministratore delegato della Juventus Jean-Claude Blanc all'indomani della sconfitta contro il Napoli. Il dirigente juventino ammette che tira aria di crisi e allo stesso tempo rinnova la fiducia al tecnico Claudio Ranieri. "La fiducia si dà una volta, non è il momento di tornare sull'argomento -dice Blanc a SKY -. La fiducia è stata data e Ranieri ha la fiducia della società. Andiamo avanti cercando di migliorare. Ovviamente se siamo in questa situazione vuol dire che abbiamo lasciato alcuni dettagli per strada, in queste ultime due settimane. Dalla partita con l'Udinese a queste ultime due partite abbiamo perso qualcosa, alcuni giocatori e anche alcuni dettagli che fanno la differenza tra vincere e non vincere. Siamo una squadra di professionisti, cerchiamo di lavorare insieme per trovare i punti giusti da toccare per poter ribaltare questa situazione".

Quello con il Napoli il secondo ko consecutivo in campionato per i bianconeri, che prima della pausa erano stati battuti anche dal Palermo: "Avevamo fissato l'obiettivo di tornare a vincere subito perché la fiducia in se stessi si alimenta anche grazie alle vittorie. Non è stato facile ieri, abbiamo visto un Napoli aggressivo che ha fatto la sua partita. Noi abbiamo iniziato bene, abbiamo fatto gol poi ci sono stati un po' di errori in difesa e abbiamo preso queste due reti".

"Non ci fermiamo a questo risultato, sappiamo che dobbiamo lavorare di più, analizzare bene tutta la lista di infortunati che abbiamo. Questa non è una scusa -sottolinea Blanc- perché siamo la Juventus e dobbiamo vincere comunque, con tutti i  giocatori che abbiamo a disposizione, ma è anche vero che abbiamo pagato un prezzo altissimo in queste ultime partite. Cerchiamo dunque di capire e analizzare bene, di prendere le decisioni giuste e modificare alcuni elementi che ci permettano di tornare ad avere una rosa piano piano più importante a disposizione del mister e poi di tornare a vincere per dare un segnale forte non solo per noi, ma anche per i nostri tifosi".

E a proposito di infortunati è di circa tre settimane lo stop per Poulsen. Il centrocampista della Juventus, infatti, infortunatosi al San Paolo contro il Napoli, "in mattinata è stato sottoposto ad un primo controllo che ha evidenziato uno stiramento al muscoloretto anteriore della coscia destra- si legge in una nota della socieà - Un infortunio la cui entità verrà ulteriormente valutata nella giornata di domani".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky