24 ottobre 2008

AlbinoLeffe bloccato a Trieste, al Pisa il derby toscano

print-icon
alb

I giocatori dell'AlbinoLeffe festeggiano il gol di Carobbio

ANTICIPI SERIE B. Pareggio per 1-1 firmato da Carobbio per i lombardi e Allegretti per i giuliani, Empoli sconfitto 3-0 dai nerazzurri di Ventura. Intanto la Disciplinare restituisce i 3 punti di penalizzazione all'Avellino che lascia l'ultimo posto

Anticipi decima giornata - Al 'Nereo Rocco' di Trieste partita divertente tra Triestina e AlbinoLeffe e che si è chiusa sull'1-1. Alabardati e lombardi si sono affrontati nel secondo anticipo della 10ª giornata di serie B. Partita vivace tra due formazioni che viaggiano nei piani alti della classifica. Partita vivace con diversi ribaltamenti di fronte, che chiude i primi 45' sullo 0-0 con in evidenza l'estremo difensore dell'AlbinoLeffe, che, in un paio di occasioni, proprio prima della pausa, effettua due interventi decisivi. Nella ripresa, dopo 5` di gioco, l'AlbinoLeffe passa in vantaggio grazie a Carobbio, che su punizione batte il portiere avversario. Reazione immediata della Triestina con Della Rocca che colpisce di testa, ma ancora una volta, Narciso, estremo difensore dei bergamaschi, compie un intervento decisivo e devia in angolo. Passa un minuto e i padroni di casa ottengono un calcio di punizione; sulla palla va lo specialista Allegretti, sulla cui parabola, in questa occasione, nulla può l'estremo difensore bergamasco. E' il 56' e la partita torna in parità e rimane piacevole e combattuta. All'83' per doppia ammonizione, la Triestina perde Minelli. Portieri ancora in evidenza, questa volta è Agazzi, estremo difensore alabardato che vola e nega il gol a Carobbio. All'88' l'AlbinoLeffe si mangia letteralmente la rete della vittoria con Gabionetta che spara alto, da solo davanti al portiere. Un pareggio che sostanzialmente fa comodo ad entrambe le squadre, che mantengono le rispettive posizioni a pochi punti dal vertice.

Pisa corsaro - Il Pisa sbanca il "Castellani" di Empoli per 3-0 e sale a 15 punti in classifica. I neroazzurri, in questa occasione in maglia rossa, hanno sbloccato il risultato al 20' del primo tempo, grazie ad un rigore realizzato da Buzzegoli. Sempre nel primo tempo arriva anche il secondo gol pisano grazie a Joelson, che supera il portiere empolese al 38'. Nella ripresa, reazione degli uomini di Baldini, che cercano di raddrizzare il risultato, ma al 60' arriva il colpo del definitivo ko firmato da Gasparetto, che chiude, praticamente, la gara e lancia il Pisa di Gian Piero Ventura verso le zone alte della classifica. Seconda sconfitta consecutiva invece per l'Empoli.

L'Avellino esulta - La Corte di Giustizia Federale ha intanto annullato la penalizzazione di tre punti in classifica inflitta all'Avellino. E' stato così accolto il ricorso della società irpina, militante in Serie B, avverso la delibera della Commissione Disciplinare presa lo scorso 18 settembre per irregolarità nell'iscrizione al campionato. Cancellata anche l'ammenda con diffida di 30 mila euro e l'inibizione per 10 mesi di Massimo Pugliese, amministratore unico della società biancoverde. L`Avellino passa così da 3 a 6 punti in classifica. E' stato invece respinto il ricorso del Treviso sia contro il punto in classifica da scontare in questo campionato sia contro l'inibizione di sei mesi verso Ettore Setten, amministratore unico e legale rappresentante della società veneta, pure militante nel campionato cadetto, ora ultimo da solo e superato proprio dall'Avellino.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky