25 ottobre 2008

Cairo: ''De Biasi è ancora in sella, ho visto un buon Toro''

print-icon
urb

Uno sguardo inquietante di Urbano Cairo, presidente granata

Il presidente salva la prestazione del derby e lamenta soltanto la mancanza di concretezza. Il tecnico appare rassegnato: "Seminiamo tanto ma non raccogliamo. La squadra c'è ma ci mancano i risultati".

Un episodio di nome Amauri. Così per Gianni De Biasi la Juventus si è presa il derby. E il Torino affonda. Lui, il tecnico dei granata, è sulla graticola: "Noi viviamo di risultati - dice De Biasi a Sky - e quelli non vengono. Tutto è possibile, la squadra c'è, ci mancano alcune cose e qualche risultato. Seminiamo tanto ma non raccogliamo. Ci sono dei momenti così in un campionato. Con la Juve abbiamo perso per l'episodio del gol da una palla persa a centrocampo. E' stata una partita molto nervosa. In alcuni momenti la partita va gestita in maniera diversa: dovevamo gestire meglio la fase difensiva prima che arrivasse a tirare Amauri. Noi in questa prima parte della stagione siamo decisamente in vantaggio per occasioni create, ma i punti li fanno gli altri. E' stata una partita con squadre aggressive, una di quelle partite sul filo del rasoio e basta una cosa come il gol di Amauri per rompere l'equilibrio. Avevamo preparato una partita per andare più volte sul fondo, ma loro sono stati bravi a raddoppiare Abate a destra. Rubin ha fatto quello che doveva fare a sinistra. Nel computo dei 90 minuti potevamo avere miglior fortuna. Cerchiamo di lavorare, andare avanti e fare risultati".

Da parte del presidente Cairo non è ancora tempo di provvedimenti particolari: il Torino va avanti con il suo tecnico, almeno fino a mercoledì. Nonostante la sconfitta nel derby. "Quando perdi da quattro partite di fila - dice a Sky - non è un momento buono ma non ho visto un Toro inferiore alla Juve. All'inizio grandi parate di Calderoni, nel secondo tempo abbiamo fatto più noi. Loro hanno realizzato l'unica occasione che hanno avuto, noi no. E questa è la differenza. Ora dobbiamo lavorare per mercoledì e lavorare insieme, compatti e coesi. De Biasi è assolutamente in sella. Anche la squadra è con lui. Si tratta solo di uscire da questo momento, segnando qualche gol e non prendendone alcuni come questa sera. La squadra ha dato tutto quel che aveva"

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky