30 ottobre 2008

Ballardini: ''Soddisfatto del gioco espresso, un buon pari''

print-icon
mig

Migliaccio e Antunes in una fase di gioco

Il tecnico rosanero reputa il pareggio con il Lecce un risultato positivo, contro una squadra compatta e insidiosa in attacco: "Siamo stati bravi, abbiamo gestito bene la palla ed attaccato meglio di loro".

Sono diverse le analisi di Beretta e Ballardini sul risultato di Lecce-Palermo. Se al primo il pari va stretto, il tecnico rosanero si dice soddisfatto del pareggio pur pensando di poter meritare di più: "Il risultato è come minimo più giusto, perché abbiamo avuto netta superiorità nel possesso di palla e più occasioni da gol. Comunque è un risultato importante contro una squadra compatta, insidiosa in attacco".
Svelati i motivi delle sostituzioni apportate in formazione: "Sono state determinate dalla stanchezza di alcuni e da fastidi muscolari di altri. Alla fine del primo tempo ero arrabbiato perché non abbiamo giocato come sappiamo. Non avendo giocatori di peso dobbiamo tenere la palla a terra ed evitare di dare spazio agli avversari. Nel secondo tempo abbiamo fatto delle cose buone giocando con intensità e profondità. Abbiamo gestito bene la palla ed attaccato meglio ma soprattutto sono soddisfatto del gioco espresso, rispettando la nostra caratteristica di privilegiare il fraseggio senza sprecare un pallone, e dalla volontà della squadra di lottare sino in fondo: è una sua precisa caratteristica".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky