30 ottobre 2008

Beretta: ''Il pareggio con il Palermo ci sta stretto''

print-icon
mig

Il tecnico dei pugliesi risponde a Ballardini: "Non mi interessa il possesso palla, il risultato non ci rende giustizia". Ma poi riconosce: "Dobbiamo continuare ad attaccare cercando il raddoppio, non dobbiamo farci prendere dalla paura".

C'è rammarico nelle parole di Beretta al termine della partita casalinga con il Palermo. Il tecnico giallorosso non condivide l'opinione del collega Ballardini, che reputa giusto il risultato aggiungendo che i siciliani hanno giocato meglio: "Credo che bisogna essere più obbiettivi nel valutare una partita. Il pareggio sta stretto a noi perché abbiamo avuto più occasioni del Palermo. Il possesso palla non mi interessa per il gioco che pratichiamo. Il mio rammarico sta nel fatto che quando andiamo in vantaggio ci facciamo prendere  da una sorta di paura. Dobbiamo continuare ad attaccare cercando il raddoppio, non siamo squadra che può mettersi a difendere.  Ma queste sono cose che vengono con l'applicazione e con l'esperienza". "Con più freddezza e lucidità nelle conclusioni  - conclude - avremmo vinto e poi non è facile giocare gli ultimi 15' in inferiorita' numerica".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky