02 novembre 2008

"Noi primi in classifica? Chi l'avrebbe detto tempo fa..."

print-icon
anc

Carlo Ancelotti

L'allenatore del Milan, Carlo Ancelotti, è soddisfatto per la vittoria sul Napoli che vale il primato: "L'Inter? Non facciamo la corsa su nessuno, è su noi stessi che la facciamo: dobbiamo trovare ancora più continuità e determinazione"

Milan primo da solo, come non succedeva dal maggio 2004. Ride Carlo Ancelotti. E fa i complimenti alla squadra per l'1-0 al Napoli. "E' un buon momento- dice il tecnico dei rossoneri a SKY - abbiamo interpretato bene la partita. Tutto positivo, abbiamo lottato giocando fino alla fine, e siamo stati premiati. Abbiamo avuto tantissime opportunità in superiorità numerica, con tanta intelligenza e sfruttando tutto il campo". L'Inter è dietro... "Non facciamo la corsa su nessuno, è su noi stessi che la facciamo: dobbiamo trovare ancora più continuità e determinazione. Certo in pochi pensavano alla seconda giornata che saremmo stati in testa così in fretta. Quest'anno abbiamo più attaccanti a disposizione rispetto all'anno scorso. Molte più soluzioni, e questo ci permette di avere più potenziale". "Il rigore? E' un fallo di mano ed è un calcio di rigore e basta".

"Con l'organico che abbiamo - ha detto l'amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani - siamo una squadra in grado di lottare per lo scudetto: quest'anno non abbiamo neanche distrazioni. Vedrete che Beckham in quelle dieci partite che giocherà ci darà una grossa mano, come sta facendo Ronaldinho. Ci servirà". Galliani fa comunque i complimenti al Napoli: "Sono contento - ha concluso - che sia una squadra nell'area scudetto. Il calcio ha bisogno delle grandi piazze".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky