09 novembre 2008

Del Neri: ''La squadra non mi è dispiaciuta''

print-icon
gil

Gilardino va in gol contro l'Atalanta. Del Neri resta comunque soddisfatto della prova dei suoi

Nonostante la sconfitta il tecnico atalantino trova spunti positivi, a cominciare dal rientro di Bobo Vieri: "Non sappiamo dire quando sarà al 100% ma è un giocatore importante per noi''

L'Atalanta non vince da cinque partite ma nel dopopartita di Firenze, dove i bergamaschi hanno perso per 2-1, Gigi Del Neri trova comunque spunti "positivi" nella prova dei suoi. "La squadra ha lottato e ha anche segnato - spiega il tecnico friulano -, inoltre ha creato altre situazioni importanti tenendo il campo. Vieri? Lo abbiamo ritrovato ma è presto per stabilire quando sarà al 100%. E' un giocatore d'esperienza e per noi può essere importante". Per quanto riguarda il prosieguo del campionato, il tecnico atalantino guarda con fiducia al recupero di alcuni uomini chiave come Doni: "Con la rosa al completo avremo più possibilità. Contro il Napoli dovremmo recuperare Cristiano, ma anche Talamonti. Oggi la squadra non mi è dispiaciuta - continua -, ha dimostrato di avere carattere lottando fino in fondo".

A chi gli chiede un giudizio sulla retroguardia bergamasca, oggi più volte in difficoltà davanti alla forza di Gilardino, Del Neri risponde in questi termini: "Il primo gol è stato frutto di un tiro da lontano e il secondo è arrivato grazie anche ad una serie di rimpalli. Credo che l'attacco della Fiorentina abbia creato difficoltà a tante squadre". Secondo l'ex tecnico di Chievo, Palermo e Roma su campi come quello di Firenze "bisogna avere abilità, coraggio e fortuna. Quest'ultima - conclude - oggi ci ha un po' voltato le spalle".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky