12 novembre 2008

Salernitana eliminata, il derby campano va al Napoli

print-icon
nap

COPPA ITALIA/OTTAVI. Al San Paolo un rigore di Hamsik chiude i conti sul risultato di 3-1 mentre a Genova la Samp supera l'Empoli per 2-1. Ai quarti anche l'Udinese, più fortunata dal dischetto dopo i tempi supplementari con la Reggina

NAPOLI-SALERNITANA 3-1

Marcatori: 16' pt aut. Peccarisi (S), 25' pt Pia' (N), 5' st Di Napoli (S), 8' st rig. Hamsik (S)

Il Napoli-due liquida senza problemi anche la pratica Salernitana, raggiunge i quarti di finale di coppa Italia (dovrà vedersela con la vincente della  partita Juventus-Catania, in programma a gennaio) e trova la nona vittoria stagionale di fila in partite ufficiali al San Paolo (dopo Panionios, Vvlaznia e Benfica in Intertoto e coppa Uefa; Fiorentina, Palermo, Juventus, Reggina e Sampdoria in campionato).

Le cose si mettono subito bene per gli azzurri ed una mano gliela dà anche la Salernitana. Appena al 15' del primo tempo Peccarisi, con una sfortunata deviazione nella sua porta, regala il vantaggio agli azzurri. Dieci minuti dopo il raddoppio di Pia' ed il Napoli-due mette in freezer la qualificazione. Un piccolo brivido percorre la schiena dei tifosi solo ad inizio ripresa quando una deviazione di Gargano in barriera, su una punizione di Di Napoli, fa dimezzare lo svantaggio per gli ospiti. Ma dopo due minuti un rigore di Hamsik chiude definitivamente ogni discorso. Tutto il resto della partita è accademia.
D'altronde, troppo forte è il divario fra le squadre e la Salernitana non sembra essere neppure troppo interessata alla partita.


SAMPDORIA- EMPOLI 2-1


Marcatori: 31' pt Bonazzoli (S), 46' pt rig. Fornaroli (S), 17' st Lodi (E)

Bonazzoli e Fornaroli portano la Samp ai quarti di finale di Coppa Italia. Sono loro i gol che stendono
l'Empoli e fanno ritrovare il sorriso a Mazzarri, ancora segnato dalla contestata sconfitta col Napoli in campionato. Una vittoria sofferta ma fortemente voluta, quella dei blucerchiati, che sbloccano il risultato con un gol del solito Bonazzoli (quattro centri in Coppa Uefa), e raddoppiano con un calcio di rigore procurato e trasformato da Fornaroli sul finire di primo tempo. Poi una ripresa al piccolo trotto, tra l'altro giocata con un uomo in meno per l'espulsione di Dessena. Che manda in affanno la Samp (subisce un gol di Lodi), ma non ne pregiudica il passaggio ai quarti, dove la squadra di Mazzarri troverà l'Udinese. Non molto da dire dell'Empoli, che forte del primato in serie B un pensierino al passaggio del turno lo aveva pure fatto. Ma a Marassi non c'è stato niente da fare.


UDINESE-REGGINA (0-0) 8-7 dcr

L'Udinese è la prima squadra qualificata per i quarti di finale di Coppa Italia. Al Friuli la formazione bianconera ha sconfitto ai rigori (8-7) la Reggina. Nella serie dal dischetto decisivo l'errore di Tognozzi (fuori) alla decima serie, dopo che nei tiri precedenti si erano registrate le parate di Marino (Reggina) su Motta e di Koprivec (Udinese) su Viola e Halfredsson, oltre all'errore (alto) di Pasquale.

Poco prima della fine dei tempi regolamentari lo stesso Halfredsson aveva sparato alto un calcio di rigore per la Reggina fischiato a quattro minuti dal novantesimo per fallo del portiere Belardi (espulso) su Rakic lanciato a rete. A due minuti dalla fine dei supplementari secondo rosso per i bianconeri, stavolta sventolato in faccia a Quagliarella per un fallo da dietro ai danni di Sestu.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky