12 novembre 2008

Matarrese: ''Basta limitazioni ai tifosi''

print-icon
ant

Antonio Matarrese, Presidente della Lega Calcio

Il Presidente della Lega lancia un appello al ministro dell'Interno Maroni per eliminare le restrizioni contro natura nella vendita dei biglietti per le partite di calcio: "Chiediamo di tornare alla normalità"

"Siamo stanchi di subire mortificazioni, chiediamo di tornare alla normalità e lo chiediamo a voce alta". Con queste parole, Antonio Matarrese si è rivolto a Roberto Maroni in merito alla questione della vendita dei biglietti delle partite di calcio: "Tutto va per il meglio, mandiamo una forte richiesta al ministro Maroni. Ora basta, si torni a rispettare il nostro impegno e si torni alla normalità". Il Presidente della Lega parla di "restrizioni contro natura" nella vendita dei biglietti per le  partite, e spiega: "Avevamo iniziato bene ma poi ci  hanno lasciato per strada e al ministro Maroni chiediamo che ci  venga a soccorrere. Il ministro ha altri problemi, ma questo è un problema suo e nostro. L'unico incidente è stato quello sul treno di Napoli e ancora non ho capito cosa sia successo".
Il direttore generale della Lega Marco  Brunelli ha spiegato cosa significhi il ritorno alla normalità:  "Il divieto alle trasferte è diventato qualcosa di diverso, originando situazioni kafkiane, come quando a molti milanesi è stato impedito di andare al Meazza". E Brunelli ha ricordato che queste limitazioni "hanno riflessi economici ingenti, ma anche riflessi sulla regolarità del campionato".
Matarrese ha spiegato che i presidenti sono consapevoli che  "alcune trasferte siano pericolose ma anche ieri il capo della  Polizia Manganelli ha confermato che il campionato sta andando magnificamente, senza incidenti e con meno danni ai poliziotti. E questo non è un risultato casuale ma dovuto all'impegno delle società". Per questo, prosegue Matarrese, i presidenti "sono stanchi di subire mortificazioni e chiedono a voce alta che si torni alla normalità con una richiesta forte nei confronti del  ministro che è sempre stato apprezzato per la sua fermezza".
Maroni ha previsto che la tessera del tifoso dovrebbe diventare obbligatoria dal prossimo anno, ma Matarrese spiega che "non  possiamo obbligare nessuno a farla. Se ci mettiamo di buzzo buono, possiamo arrivare a farla per il prossimo anno perché è  interesse di tutte le società".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky